Virgilio Sport

Inter, bordata di Ter Stegen: Se hai fortuna puoi arrivare anche a finale Champions

Il Barca in Champions fu eliminato dall'Inter ma per il portiere blaugrana Ter Stegen i nerazzurri sono arrivati in finale grazie alla buona sorte

26-07-2023 15:00

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

In casa Barcellona l’imperativo è migliorare il rendimento in Europa. Ne è consapevole il portiere blaugrana Marc-André Ter Stegen, secondo cui la qualità – da sola – non basta, chiamando in causa l’Inter. “I nerazzurri hanno dimostrato che, quando sei fortunato, puoi arrivare in finale di Champions League”. Fortuna o no, la scorsa stagione proprio l’Inter ha condannato il Barça al secondo flop consecutivo nella coppa dalle grandi orecchie in quello che era considerato un girone di ferro.

Ter Stegen e l’obiettivo Champions League

Nelle ultime due annate il Barcellona orfano di Messi non è mai riuscito a superare la fase a gironi di Champions League. E anche in Europa League non è andata affatto bene. “Sì, l’obiettivo è arrivare il più lontano possibile in Champions. Ora abbiamo una squadra ancora più competitiva e cercheremo di fare meglio”.

Ter Stegen, il ‘fattore C’ e la stoccata all’Inter

Secondo il 31enne portiere tedesco la qualità è senza alcun dubbio una componente importante per puntare in alto, ma va accompagnata anche dal cosiddetto ‘fattore C’. Già, la fortuna. “Ci sono stati anni in cui potevamo arrivare in finale eppure non ci siamo riusciti – ha detto Ter Stegen -. L’anno scorso abbiamo disputato una stagione spettacolare con una squadra giovane, meritando di vincere il campionato, anche se in Europa non abbiamo fatto bene. Eppure l’Inter ha dimostrato che, quando si è fortunati, si può arrivare in finale di Champions League”.

Ma è stata proprio l’Inter a condannare il Barcellona

Forse Ter Stegen dimentica che l’ultimo fallimento europeo dei blaugrana è legato proprio all’exploit dell’Inter, capace di arrivare seconda in un gruppo di ferro che comprendeva anche Bayern Monaco e Viktoria Plzen. La squadra di Simone Inzaghi riuscì nell’impresa di battere 1-0 i futuri campioni di Spagna a San Siro e poi di pareggiare 3-3 al Camp Nou, condannando di fatto i catalani al terzo posto e di conseguenza alla retrocessione in Europa League.

Ter Stegen tra Gundogan e il suo momento personale

Il portiere del Barcellona promuove a pieni voti l’acquisto di Gundogan, fresco campione d’Europa col Manchester City: “È un calciatore fantastico. Conoscendo Pep Guardiola, siamo sicuri che non avrà bisogno di tempo per adattarsi”. A 31 anni, Ter Stegen sembra aver raggiunto un perfetto equilibrio dentro e fuori dal campo. “Sto attraversando un ottimo periodo, sia a livello personale che calcistico”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...