,,
Virgilio Sport SPORT

La Juve vince, ma i tifosi pungono: Siamo da Super Lega Pro

Sorrisi amari sui social dopo il 3-1 al Parma: la Champions s'avvicina, eppure la prestazione dei bianconeri scatena parecchie perplessità sui social.

Vince ma non convince più di tanto la Juventus che battendo in rimonta il Parma, comunque, fa un piccolo passo in avanti verso la Champions League. A suonare la carica per i bianconeri è l’eroe che non t’aspetti, Alex Sandro. Steccano invece le altre stelle attese: Dybala e soprattutto Ronaldo.

Primo tempo sofferto, Ronaldo criticato

La partita col Parma comincia subito male. Sono proprio i ducali, con un piede e mezzo in B, a sbloccare il risultato con una punizione di Brugman. Critiche a Cr7 che si abbassa lasciando passare la sfera: “Ronaldo mai più in barriera, è un grande vantaggio per gli avversari”, sottolinea un tifoso bianconero. “Si è abbassato per non rovinarsi l’acconciatura, ma si può?”, è l’osservazione di un altro supporter sconcertato. “Più che Super Lega... Mi sa che siamo da Lega Pro“, è una battuta ricorrente. “Ma dai non esageriamo. Almeno da…Super Lega Pro“, ironizza qualche altro. E c’è chi ha poca voglia di scherzare: “Facciamo una prestazione pessima con una squadra che già è in B, ma dove vogliamo andar? Ho capito perché Agnelli voleva fuggire per fare la Super Lega”.

Juve, monumento ad Alex Sandro

Tra il primo e il secondo tempo, però, sale in cattedra Alex Sandro che realizza la sua prima doppietta in maglia bianconera e rimette a posto le cose. “Meno male che c’è Alex Sandro, altrimenti sarebbe stata l’ennesima figuraccia”, scrive un utente su Twitter. “Quanti soldi diamo a Ronaldo e Dybala? Poi la differenza la fa Alex Sandro. Meditate gente, meditate”, è l’invito alla riflessione di un altro supporter. “L’unico brasiliano da tenere è Alex Sandro. Danilo pessimo, Arthur non ne parliamo: inguardabile”, un altro commento. “La cosa migliore fatta da Arthur da quando è a Torino: il salvataggio sulla linea. Peccato sia stata l’unica”, un’altra osservazione pungente. E neppure l’allenatore, nonostante il risultato in cassaforte nel finale, è risparmiato dalle critiche: “Tutti chiedono le dimissioni di Agnelli, io mi chiedo perché non si sia ancora dimesso Pirlo“.

SPORTEVAI | 21-04-2021 22:38

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...