Virgilio Sport

La Premier League studia misura anti-Arabia Saudita: il Newcastle nei guai per il post-Tonali

Il prossimo 21 novembre i club inglesi voteranno la proposta di vietare le operazioni di prestito con le società della Saudi League: i Magpies sarebbero costretti a rinunciare a Ruben Neves

09-11-2023 12:54

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

I club della Premier League starebbero studiando una misura per evitare che altri talenti del proprio campionato facciano le valigie verso l’Arabia Saudita: l’ipotesi è quella di vietare le operazioni in prestito con i club della Saudi League per il mercato di gennaio. Dovesse essere approvata, il Newcastle sarebbe costretto a rinunciare all’ingaggio del centrocampista destinato a sostituire lo squalificato Sandro Tonali.

La Premier League e la misura anti-Arabia Saudita

Kanté, Mané, Firmino, Henderson: questi sono soltanto alcuni dei calciatori che nella scorsa estate hanno fatto le valigie e lasciato la Premier League per trasferirsi in Arabia Saudita, attratti dai ricchissimi contratti offerti dal calcio degli sceicchi. I club inglesi sanno che la migrazione verso il Medio Oriente potrebbe ripetersi nella prossima sessione di mercato di gennaio e sono alla ricerca di una soluzione al problema.

Premier League pronta a vietare prestiti ai e dai club sauditi

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, per evitare un ulteriore depauperamento tecnico della Premier League i club inglesi sono disposti a votare un blocco delle operazioni in prestito con le società dell’Arabia Saudita. La proposta è già stata avanzata e sarà votata il prossimo 21 novembre: l’obiettivo è fermare l’emorragia di talenti verso la Saudi League, almeno in via temporanea, anche se non è escluso che il provvedimento possa essere esteso anche al prossimo calciomercato estivo e che possa riguardare non soltanto i prestiti, ma anche le operazioni di acquisto dei cartellini.

Newcastle, si blocca l’operazione per il post-Tonali

Se la Premier League dovesse approvare questo divieto, però, alcune società inglesi si ritroverebbero nei guai. Il Newcastle, ad esempio, vedrebbe saltare l’operazione per la sostituzione di Sandro Tonali, squalificato per 10 mesi a causa del caso scommesse. I Magpies – squadra di proprietà di un fondo arabo – puntano infatti a prelevare dall’Al-Hilal il centrocampista portoghese Ruben Neves.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...