Virgilio Sport

Scommesse: il Newcastle avanza dubbi sul Milan e su Tonali indaga anche la FA

Il direttore sportivo dei Magpies Ashworth non esclude l'ipotesi che i rossoneri conoscessero la situazione del centrocampista al momento della cessione. Intanto anche la FA apre un'indagine  

03-11-2023 17:25

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Il Milan sapeva della passione di Sandro Tonali per le scommesse quando ha ceduto il centrocampista al Newcastle? I dirigenti del club britannico restano nel dubbio, ma il d.s. Dan Ashworth annuncia che verrà condotta un’indagine interna per capire quale fosse la situazione la scorsa estate, durante l’ultimo calciomercato. Intanto anche la Football Association ha aperto un’inchiesta.

Scommesse, Tonali: i dubbi del Newcastle sul Milan

Il Newcastle non accusa, non ancora, ma ammette di nutrire qualche dubbio in merito alla situazione tra il Milan e Sandro Tonali al momento del passaggio del centrocampista in bianconero, nell’ultimo calciomercato estivo. Il d.s. dei Magpies Dan Ashworth non ha affermato che i rossoneri sapessero della passione per le scommesse di Tonali – e che dunque non abbiano comunicato al Newcastle il rischio squalifica per il centrocampista – ma non può dirsi neanche sicuro del contrario.

Scommesse, Tonali: il Newcastle annuncia indagine interna

“È davvero difficile per me entrare nel merito di ciò che gli altri club fanno o non sanno”, ha dichiarato Ashworth in risposta a chi gli domandava se, a suo parere, il Milan conoscesse il problema di Tonali al momento della cessione al Newcastle. “Tutto quello che possiamo fare è esaminare la nostra indagine interna e il nostro processo interno – ha aggiunto il dirigente dei Magpies -. È una domanda davvero difficile a cui rispondere, semplicemente non lo so”.

Scommesse: come il Newcastle ha saputo di Tonali

Il dirigente del Newcastle ha poi raccontato come il club britannico è venuto a sapere della situazione di Tonali. “Ne siamo venuti a conoscenza per la prima volta quando c’era una potenziale accusa sui social media – ha dichiarato Ashworth -. La Federazione Italiana si è recata a Coverciano per parlare con Sandro. Nelle 48 ore successive tutto si è svolto rapidamente e c’era il rischio che potesse essere accusato”.

“Il nostro primo pensiero – ha poi aggiunto il dirigente dei Magpies – è stato proteggere il nostro giocatore, fa parte della nostra famiglia, e dargli l’aiuto e il sostegno di cui aveva bisogno. Volevamo capire esattamente cosa fosse successo e lavorare in modo trasparente con le autorità. Anche Sandro voleva farlo fin dall’inizio”.

Scommesse, anche la FA indaga su Tonali

Ora resta sul tavolo la questione riguardante il contratto di Tonali: secondo quanto comunicato dalla stampa britannica il Newcastle potrebbe decurtare l’ingaggio del centrocampista di 140mila sterline a settimana fino al termine dei 10 mesi di squalifica.

Intanto anche la Football Association ha aperto un’indagine su Tonali: la FA vuole capire se il giocatore ex Milan abbia scommesso anche sul Newcastle una volta trasferitosi in Premier League.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...