Virgilio Sport

Lazio-Roma, la moviola: Focus sull'espulsione di Ibanez e la rissa finale

La prova dell'arbitro Massa nel derby analizzata ai raggi X dall'esperto della Domenica Sportiva Saccani

20-03-2023 09:42

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua lunga carriera ha vissuto da inviato importanti eventi come i Giochi Olimpici, i Giochi del Mediterraneo e gli Europei di Calcio. Ha collaborato con importanti agenzie di stampa e quotidiani nazionali. Se fosse un calciatore, sarebbe sicuramente l’uomo d’ordine (e il capitano in pectore). Per Virgilio Sport cura specialmente la sezione dedicata al Calcio

Era una designazione quasi annunciata quella di Massa per il derby di ieri all’Olimpico. Il fischietto di Imperia di recente era stato tenuto nascosto in gare di seconda fascia, e non era stato impegnato nel turno scorso. Stava attraversando un ottimo momento di forma e questo per lui è stato il primo derby di Roma ma come se l’è cavata ieri  nel match vinto per 1-0 dalla squadra di Sarri?

Lazio-Roma, i precedenti di Massa con le due squadre

Massa e la Roma si erano incrociati già 25 volte. Il bilancio in generale parlava di 10 vittorie, 8 pareggi, 7 sconfitte. L’ultimo precedente era il 2-2 a San Siro contro il Milan. L’arbitro di Imperia ha diretto la Lazio in 23 occasioni: il bilancio è sostanzialmente positivo: 10 vittorie per i biancocelesti a fronte di 8 sconfitte e 5 pareggi.

Ultimo precedente il ko contro la Juventus 3-0 all’Olimpico, mentre la vittoria più recente l’anno scorso contro la Samp 2-0.

Lazio-Roma, Massa ha ammonito 6 giocatori e ne ha espulsi 3

Assistito da Alassio e Imperiale, con Maresca IV uomo, Di Paolo al Var e Rapuano all’Avar l’arbitro Massa ha ammonito sei giocatori: 8’ p.t. Ibanez ( R) 25’ p.t. Luis Alberto (L), 31’ p.t. Ibanez ( R), 13’ s.t. Romagnoli (L), 25’ s.t. Cristante ( R), 23’ s.t. Mancini ( R), 45’ + 1 s.t. Basic (L) e ha espulso al 31’ p.t. Ibanez ( R), dopo la fine della partita Marusic ( L) e Cristante ( R)

Lazio-Roma, i casi da moviola

Questi gli episodi discussi: Al 9′ Immediata ammonizione per Ibanez (che già all’andata combinò un pasticcio). Intervento in ritardo a metà campo su Felipe Anderson. Al 16′ proteste dei giocatori biancocelesti per un duro intervento di Mancini ai danni di Zaccagni. Massa calma subito gli animi ma non ammonisce il difensore giallorosso. Al 33′ intervento a gamba alta di Ibanez, dopo aver perso il pallone, nei confronti di Milinkovic-Savic, lanciato in contropiede. Doppio giallo ed espulsione per il centrale di Mourinho.

Al 42 ‘ rosso anche per due membri delle panchine. Marco Ianni, collaboratore di Sarri, e Nuno Santos, preparatore dei portieri della Roma, reo di aver fronteggiato faccia a faccia Pedro. L’arbitro Massa li allontana entrambi. Al 66’ intervento del VAR dopo il pareggio giallorosso. Annullato l’autogol di Casale per fuorigioco di Smalling, sulla punizione calciata da Pellegrini. Infine al 92′ ammonizione per Basic che ferma la possibile ripartenza di Zalewski. Parapiglia finale che ha visto coinvolti Marusic e Cristante, entrambi espulsi dall’arbitro Massa.

Lazio-Roma, per Saccani giusto il rosso a Ibanez

Per Massimiliano Saccani, il moviolista della Domenica Sportiva, Massa non ha sbagliato niente: “E’ stata una prestazione di altissimo livello, Massa ne è uscito molto bene, penso che Rocchi sia soddisfatto”. I riflettori vanno sul doppio giallo a Ibanez: “all’8’ si vede il fallo di Ibanez su Felipe Anderson, è una chiara SPA, giusta l’ammonizione; al 32’ errato controllo di Ibanez che tenta di andare a riprendere il pallone: sbaglia l’intervento e colpisce Milinkovic Savic, giusta la seconda ammonizione”.

 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...