Virgilio Sport

La Roma perde il derby e i tifosi trovano i colpevoli: bufera web su Ibanez e Mourinho

Lazio-Roma finisce a favore dei primi e tra i tifosi giallorossi parte il processo alla squadra: sotto tiro nei social l'ennesimo passo falso in un derby di Ibanez, Mourinho e l'arbitro

19-03-2023 20:05

Il derby della capitale va ad una Lazio che ha gestito l’1-0 con cui ha battuto una Roma sconfitta anche in questo set point per i posti della prossima Champions. Una partita molto fisica (sui social c’è chi ha commentato “bell’incontro di MMA”), nervosa, con a momenti più cartellini estratti dall’arbitro Massa che conclusioni da parte delle due squadre (più arrembante la Lazio, in particolare nel primo tempo, mentre i giallorossi dimostrano di avere un problema al centrocampo e si ritrovano senza due difensori titolari per il prossimo match), e c’é stato pure uno scontro tra le panchine alla fine dei primi 45 minuti di gioco.

E se una notevole coreografia dei tifosi laziali cita l’Enrico V di Shakespeare, ovvero il discorso di San Crispino con il sovrano inglese che cerca di sollevare il morale delle sue truppe (“Noi pochi, noi felici pochi…”) in numero decisamente più esiguo rispetto ai francesi, nel match in realtà i pochi (ma per niente felici) sono stati i giallorossi, costretti a ritrovarsi con un uomo in meno in campo per un lungo tratto di gara per via dell’ennesimo passo falso di un giocatore che nei derby capitolini non dà il meglio di sé, come vedremo adesso.

Ibanez, ancora lui: pioggia di critiche dal web

Nel primo tempo a far discutere di più la piazza social e in particolare quella giallorossa è infatti Roger Ibanez, che si prende due cartellini nel giro di una ventina di minuti e viene espulso dall’arbitro Massa lasciando in 10 la Roma. Il fatto è che il difensore è recidivo in termini di svarioni durante i derby, dalla palla persa all’andata dello scorso novembre a causa del pressing di Pedro regalando la sfera di gioco a Felipe Anderson, finita in rete, sino agli errori che a gennaio del 2021 furono tra le cause del 3-0 subito dalla Roma.

Al netto degli insulti, questi i commenti social più o meno pacati (ma sempre comunque al calor bianco ed anche beffardi) in direzione del brasiliano: “Te ne puoi anche andare dalla Roma che sei una vergogna! Ogni derby fai danni!”, “Ibanez è laziale fracico. Non ci sono altre spiegazioni”, “Ibanez ha la clausola che ad ogni derby deve fare il 12esimo uomo in campo per la Lazio”. Ma c’è anche chi se la prende con il tecnico: “La colpa non è di Roger ma decisamente di chi lo mette in campo”. Ma su Mourinho avremo modo di tornarci.

Ma pure l’arbitro Massa viene preso di mira

Tuttavia i tifosi della Roma mettono sotto torchio anche l’arbitro: “Ibanez è un co… ma non si può ammonire un giocatore dopo 5 minuti per un contatto”, annota un commentatore giallorosso su Twitter. Stessa conclusione da parte di quest’altro supporter: “Vabbè che Ibanez è chiaramente un pir…, ma l’arbitraggio di Massa è scandaloso e il secondo fallo non era da giallo. Arbitro che non sa controllare il campo, che ha rovinato la partita e si è complicato la vita. Veramente scadente”. Poi c’è chi punge il tecnico: “Chiedete a Mourinho se hanno espulso Ibanez perché Massa è di Imperia e non vuole farlo giocare contro la Samp”.

Sotto accusa le scelte di Mourinho, soprattutto su Dybala

E infine, Mourinho. Inevitabile che in questa sconfitta i tifosi se la prendano con il tecnico, a partire dalle scelte fatte come non schierare Dybala nel secondo tempo: “Solo un dinosauro come Mou può togliere Dybala al 45esimo del primo tempo in un derby”, scrive un commentatore. E ancora: “La Roma ha deciso di regalare il derby alla Lazio togliendo Dybala all’intervallo, era l’unico che poteva creare qualcosa di pericoloso”.

Un altro se la prende anche con un giocatore in particolare: “Togliere Dybala per tenere un cadavere come Pellegrini. Giocando in 9 come puoi pensare di portare a casa un pareggio… Se ci si mette pure Mou…”. Sulla stessa lunghezza d’onda, parlando di Pellegrini, un utente che twitta: “A me dispiace, ma Lorenzo è da panchina senza se e senza ma. Il problema è che il nostro centrocampo è così povero che non puoi permetterlo di toglierlo”. Affidiamo a questo tifoso una sconsolata sintesi finale sulla Roma vista stasera: “Sconfitta pesantissima, marchiata a fuoco da Ibanez ma anche da scelte molto discutibili. Matic fuori per 65 minuti senza senso [entrato al posto di Wijnaldum, ndr]”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...