Virgilio Sport

Mercato, altra bufera: indagati due agenti, perquisizioni per 11 club

Secondo quanto riportato dall'Ansa, la Procura di Milano ha inserito Fali Ramadani e Pietro Chiodi nel registro degli indagati: fari sulle comissioni in operazioni di compravendita. Intanto la Guardia di Finanza di Milano acquisisce documenti nelle sede di 11 società, al momento non indagate.

Pubblicato:

Uscito ridimensionato dalla prima fase delle Coppe europee , il calcio italiano continua a far parlare di sé per motivi extra-campo.

Fonte Ansa: inchiesta sulle commissioni, indagati Fali Ramadani e Pietro Chiodi 

Come riporta l’Ansa, infatti, due noti agenti come Fali Ramadani e Pietro Chiodi sono stati inseriti nel registro degli indagati nell’ambito di un’inchiesta della procura di Milano.

Ipotizzati reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio, con al centro le commissioni in diverse operazioni di compravendita di calciatori.

Inchiesta commissioni, le operazioni nel mirino

Sempre in base alle prime ricostruzioni riportated all’Ansa, al centro dell’inchiesta milanese, che apre un nuovo, inquietante filone sulle ultime sessioni di calciomercato ci sarebbe un presunto sistema attraverso il quale Ramadani insieme al suo collaboratore e agente Chiodi, sarebbe riuscito a non versare alcuna imposta in Italia sulle mediazioni e sulle commissioni ottenute dalle compravendite dei calciatori da rappresentati.

Secondo quanto si apprende, tra le operazioni finite sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti ci sarebbero il trasferimento di Miralem Pjanic dalla Juventus al Barcellona e quello di Federico Chiesa dalla Fiorentina alla Juventus.

Milano, la Gdf nelle sedi di 11 società

L’inchiesta sui due agenti si inserisce nel lavoro a più ampio spettro che ha visto uomini della Guardia di Finanza, coordinata dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e dal pm Giovanni Polizzi, recarsi nelle sedi di diversi club di Serie A e Serie B, nessuno dei quali risulta al momento indagato.

Le società in questione sono Juventus, Torino, Milan, Inter , Verona, Spa, Fiorentina, Cagliari, Roma, Napoli e Frosinone.

Prosegue quindi il momento molto delicato che il calcio italiano, al centro nelle ultime settimane di diverse inchieste scottanti. Quella della Guardia di Finanza di Milano segue infatti l’indagine “Prisma”, avviata dalla Procura di Torino, che punta ad approfondire la regolarità delle plusvalenze messe a bilancio dalla Juventus negli ultimi tre anni.

Al vaglio degli inquirenti ci sono diverse operazioni di mercato, compresa proprio quella conclusa tra i bianconeri e il Barcellona nello scambio che ha portato Pjanic in Catalogna e il centrocampista brasiliano Arthur alla Juventus.

Mercato, altra bufera: indagati due agenti, perquisizioni per 11 club

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...