,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter, c'è la prima richiesta di Simone Inzaghi

Il tecnico piacentino gradirebbe avere a disposizione un fedelissimo come Stefan Radu: la bandiera della Lazio, a scadenza di contratto, potrebbe arrivare in nerazzurro come vice Bastoni.

È ancora presto perché la nuova Inter di Simone Inzaghi inizi a prendere forma.

Meno di due settimane dopo la nomina come nuovo allenatore dei nerazzurri al posto di Antonio Conte il tecnico piacentino ha appena fatto in tempo a visitare il centro sportivo della Pinetina e a effettuare una prima riunione con il proprio staff e i dirigenti dell’Inter addetti al mercato, prima di tuffarsi in una ritemprante vacanza al termine di una stagione molto lunga.

Come noto, inoltre, prima di individuare le operazioni da condurre in entrata, la società campione d’Italia dovrà sacrificare alcune pedine sull’altare di un bilancio che ha bisogno di ossigeno sottoforma di plusvalenze da realizzare entro la fine di giugno per un totale di circa 100 milioni.

Scontata la partenza di Achraf Hakimi, oggetto del desiderio del Paris Saint-Germain e per il quale l’Inter cercherà di spuntare il miglior prezzo possibile, sembra sicuro che dovrà essere ceduto almeno un altro titolare della squadra-base che ha conquistato lo scudetto, oltre a giocatori ritenuti non strategici, ma sotto contratto con ingaggi elevati come Alexis Sanchez e Arturo Vidal.

Le operazioni in entrata sono quindi bloccate, almeno per il momento, a meno che non si tratti di affari low cost, magari a parametro zero. Uno di questi potrebbe venire caldeggiato direttamente da Simone Inzaghi, che secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’ è pronto a chiedere ai propri nuovi dirigenti di poter avere a disposizione un proprio pupillo come Stefan Radu.

L’eclettico difensore rumeno classe ’86 è un’autentica bandiera della Lazio, dove milita da tredici stagioni e mezzo e del quale è diventato il giocatore con più presenze nella storia. Qualche infortunio di troppo nelle ultime annate ne ha ridotto il rendimento, ma Inzaghi non ha mai rinunciato a schierarlo quando possibile, sfruttandone proprio le caratteristiche che gli permettono di agire in ogni posizione dello schieramento a tre, riuscendo però ad adattarsi anche ad una linea difensiva a quattro.

A scadenza di contratto a fine giugno, Radu non dovrebbe far parte della nuova Lazio di Maurizio Sarri, che si appresta a iniziare un nuovo ciclo all’insegna del rinnovamento. Timidi contatti tra le parti sono già stati avviati. Il rumeno sarebbe ovviamente contento di seguire il proprio allenatore e accetterebbe senza problemi il ruolo di rincalzo difensivo, come prima riserva di Alessandro Bastoni, titolare inamovibile sul centro sinistra della confermata difesa a tre della nuova Inter, nonché fresco di rinnovo del contratto fino al 2024.
 

OMNISPORT | 12-06-2021 08:59

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...