,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, ecco Simone Inzaghi: individuati i primi due obiettivi

Il mercato dell'Inter sarà incentrato nel consolidamento della struttura della squadra, e nell'inserimento di un paio di pedine per rinforzare la rosa.

La situazione in casa Inter è davvero molto complicata in questi giorni, e basterebbe poco per far infuriare di nuovo i tifosi. Nonostante la vittoria dello Scudetto che mancava da 11 anni, la società di Via della Liberazione sta affrontando tantissimi problemi, soprattutto economici. Il prestito ottenuto poche settimane fa sembrava aver scongiurato il peggio, ma come un fulmine a ciel sereno, ecco che Antonio Conte la prende sul personale e, per paura di un ridimensionamento, lascia il club in tutta fretta. 

Ora, la patata bollente è finita nelle mani di Simone Inzaghi, tecnico che ha dimostrato di essere davvero preparato da un punto di vista tattica ma forse non il miglior timoniere nella tempesta nerazzurra. In ogni caso, l’ex tecnico della Lazio si troverà, nei prossimi 3 mesi, a dover sopportare la burrasca del ridimensionamento interista, perchè diciamocelo, purtroppo, di questo si tratta. 

Marotta e Ausilio, tuttavia, da dirigenti navigati quali sono, stanno tentando in tutti i modi di limitare i danni e di evitare cessioni pesanti. L’unica in programma, al momento, è quella del marocchino Hakimi, indirizzato verso il PSG appena i francesi alzeranno l’offerta dagli attuali 60 milioni di euro. Forse non sarà sufficiente, ma è un primo passo per chiudere il mese di giugno con un attivo sul mercato di almeno 100 milioni, cifra minima per mettersi al riparo da eventuali problemi di bilancio. 

Ma ora che Inzaghi si è seduto sulla panchina dell’Inter, inevitabilmente si deve parlare non solo di uscite, ma anche di entrate, e in quest’ottica il neo-allenatore nerazzurro avrebbe già comunicato alla società le proprie necessità. Nello specifico, Inzaghi avrebbe chiesto un terzino ed una punta che possa far tirare il fiato alla coppia Lu-La, sempre che questa coppia rimanga tale fino al termine del mercato. 

Come riporta oggi La Gazzetta dello Sport, per il ruolo di esterno il favorito sembra essere Federico Dimarco, da confermare dopo il rientro dal prestito al Verona. Per Dimarco bisognerebbe semplicemente pensare a un ingaggio adeguato, che non andrebbe comunque a gravare particolarmente sulle casse del club, vista la giovane età del giocatore. Questo potrebbe garantire un’adeguata copertura sulla fascia, e Inzaghi ha avvallato la scelta, tuttavia è davvero difficile non considerare questo come un ridimensionamento. 

Per quanto riguarda la punta, il nome fatto la Inzaghi risponde a Felipe Caicedo, fedelissimo dai tempi della Lazio e già nei giorni scorsi accostato ai nerazzurri. Il suo cartellino è abbastanza abbordabile (4 milioni di euro), e il giocatore farebbe carte false per tornare a lavorare con Inzaghi, tecnico grazie al quale si è guadagnato una buona visibilità soprattutto grazie alla capacità di segnare sempre a tempo ormai scaduto (la famosa “Zona Caicedo). Ora, sembra che la trattativa stia finalmente entrando nel vivo dopo le indiscrezioni dei giorni precedenti.

Queste dovrebbero essere le prime mosse di mercato nerazzurre, aspettando tempi migliori, o magari altre cessioni dolorose.

OMNISPORT | 09-06-2021 16:02

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...