Virgilio Sport

Mercato Inter, la decisione finale di Inzaghi per l'attacco

Il tecnico dei nerazzurri si gode l'impatto di Joaquin Correa e ottiene la conferma del giovane Martin Satriano, che resterà come quinta punta aspettando Sanchez: sfuma il ritorno di Keita.

Pubblicato:

L’Inter è una delle cinque capolista della Serie A dopo due giornate. I primi 180 minuti del campionato, tra le grandi, vedono attardate solo l’Atalanta, rallentata dal pareggio contro il Bologna, e la Juventus, che ha raccolto solo un punto tra Udinese ed Empoli e che anche per questo si appresta a vivere da protagonista le ultime ore della sessione estiva di calciomercato

Questo non dovrebbe accadere all’Inter, dove ci si gode l’ottimo momento e l’ottimo inizio dell’era Simone Inzaghi, acclamato dai tifosi nerazzurri dopo la vittoria sul Verona.

Al netto del valore assoluto delle avversarie incontrate nelle prime giornate, non può che esserci soddisfazione per l’ottimo inizio dell’era Inzaghi. Dominante contro il Genoa, i campioni d’Italia hanno sofferto contro l’Hellas, mostrando però capacità di reazione allo svantaggio immediato e la pazienza necessaria per aspettare il momento giusto per piazzare il colpo del ko.

Inevitabile la soddisfazione per l’impatto da urlo di Joaquin Correa, a segno con una doppietta decisiva poche ore dopo aver firmato il contratto con l’Inter. L’arrivo dell’argentino è stato caldeggiato dallo stesso Inzaghi, che l’ha valorizzato alla Lazio e si appresta a fare altrettanto all’Inter, dove Correa si prepara ad essere qualcosa di più di una “semplice” terza punta.

Inzaghi sta quindi assumendo sempre più credibilità e voce in capitolo all’interno dell’Inter, al punto che il parere dell’allenatore piacentino dovrebbe risultare decisivo anche nelle ultime ore di calciomercato, che dovrebbero appunto vedere l’Inter nei panni della spettatrice.

Sembra infatti da escludere l’arrivo di un altro attaccante. Il parco di punte a disposizione di Inzaghi sarà quindi composto da Edin Dzeko, Lautaro Martinez, lo stesso Correa e Alexis Sanchez, ai quali aggiungere la variabile Martin Satriano.

L’uruguaiano classe 2001 dovrebbe infatti restare in nerazzurro almeno fino a gennaio, nonostante le richieste di Cagliari e Crotone, pronte a offrirgli una maglia da titolare o comunque un minutaggio superiore rispetto a quello che l’ex sembra poter avere a Milano.

Determinante a riguardo è stato proprio il parere di Inzaghi, favorevolmente colpito dal rendimento di Satriano durante il ritiro e le amichevoli estive. Il tutto aspettando il rientro dall’infortunio di Alexis Sanchez, che una volta ritrovata la miglior condizione potrà tornare utile alle rotazioni dell’allenatore nerazzurro. Sfumato quindi salvo sorprese dell’ultim’ora il ritorno di Keita Balde, altro pupillo di Inzaghi ai tempi della Lazio, attualmente al Monaco.

Per l’Inter solo operazioni in uscita nelle ultime ore di mercato, con Valentino Lazaro verso il prestito al Benfica e Eddie Salcedo, destinato al Brest insieme a Lucien Agoumé.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...