Virgilio Sport

Milan, Cesari spiega tutto su gol annullato e giallo a Calabria

L'ex arbitro fa chiarezza sugli episodi dubbi a San Siro

Pubblicato:

Il risultato rotondo ha evitato qualsiasi tipo di polemiche: quando vinci 4-0 e festeggi per giunta il ritrovato Rebic e l’eterno Ibrahimovic, giunto a 501 gol in carriera a tutto pensi fuorchè all’eventuale errore dell’arbitro che ti avrebbe danneggiato ma in realtà ieri in Milan-Crotone Pairetto è stato perfetto o quasi. Forse manca un giallo a Ibrahimovic per un colpo a Luperto a palla lontana: non è comunque condotta violenta e ci può stare la decisione di non intervenire.

Per Cesari giusto annullare il gol di Calabria

Su Italia1 a Pressing è l’ex arbitro Cesari ad analizzare i pochissimi casi da moviola e promuove il fischietto di Nichelino per la sua direzione in Milan-Crotone. In occasione della rete annullata ai rossoneri Cesari dice: “II Var è implacabile. Da quant’è che non parliamo più di gol in fuorigioco? Che siano millimetri o centimetri: al 6’ c’è il gol del Milan con Calabria che arriva da dietro e col sinistro mette in porta, guardate quanto è fondamentale aver messo la tecnologia al servizio dell’arbitro, vedete la posizione di Ibra a inizio azione che è punibile, giusto annullare la rete. Ci siamo dimenticati ormai dell’esistenza dei gol in fuorigioco.

Per Cesari il giallo pesante a Calabria non fa male

Poi Cesari commenta l’ammonizione nel finale di Calabria. “Facciamo un passo in avanti: all’86’ viene ammonito Calabria che era in diffida e ci siamo chiesti se era inevitabile il giallo. Direi di sì, trattiene per la maglia Riviere, l’ammonizione ci sta, anche Calabria l’ha presa bene. Sorride, evidentemente preferisce saltare la gara con lo Spezia che il derby tra due settimane”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...