Virgilio Sport

Milan, ecco chi era De Ketelaere: la verità sul riscatto a giugno e cosa può accadere

La rinascita del belga acquistato da Maldini e mandato via dopo un anno: se lo gode l'Atalanta mentre cresce il rimpianto dei tifosi rossoneri

12-02-2024 12:30

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

La pazienza nei grandi club, si sa, è merce rara. Chiedete all’Inter che bocciò Roberto Carlos dopo un solo anno (pagato 10 miliardi nel ’95 e ceduto per 7 miliardi al Real dove diventò un fenomeno) o al Milan che prese Vieira ma lo scartò dopo 10 mesi e 5 presenze, regalandolo per poco più di 4 milioni all’Arsenal dove divenne tra i centrocampisti più forti al mondo o alla Juve che svendette dopo un anno Henry sempre all’Arsenal lasciandosi sfuggire uno dei più talentuosi attaccanti d’Europa. La storia sembra ripetersi ora per il Milan e De Ketelaere.

De Ketelaere all’Atalanta è diventato un fenomeno

E’ dall’inizio della stagione, e più segnatamente dall’inizio del 2024, che Charles De Ketelaere è un altro giocatore rispetto alla versione pallida e impalpabile dello scorso anno al Milan. Ieri a Marassi col Genoa – gestaccio ai tifosi a parte – l’ultima dimostrazione con un eurogol alla Mertens: controllo al volo di destro e siluro di sinistro all’incrocio.

I numeri di De Ketelaere in Serie A all’Atalanta

Numeri schiaccianti per il belga: 10 gol (6 in campionato, 2 in Europa League, 2 in Coppa Italia) e 8 assist. Da inizio dicembre ha realizzato 8 gol e 6 assist in gare ufficiali, più di qualsiasi altro giocatore di A nel periodo, tra tutte le competizioni. L’Atalanta l’ha preso in prestito, che scade a giugno, ma cosa succederà questa estate?

Il Milan non ha opzione per contro-riscatto di De Ketelaere

Il Milan lo aveva pagato 25 milioni (tra critiche infinte per Maldini) e lo aveva ceduto la scorsa estate in prestito oneroso per 3 milioni. A giugno l’Atalanta può riscattare il giocatore definitivamente versando 22 milioni di euro: nell’accordo è previsto infatti solo il diritto (non obbligo) di riscatto da parte del club bergamasco senza possibilità di contro-riscatto per i rossoneri. Facile immaginare cosa succederà visto che ora il valore del belga è salito almeno a 40 milioni di euro.

Sul web i rimpianti dei tifosi del Milan per Charles De Ketelaere

Tante le reazioni sui social: “Chi criticava De Ketelaere non capisce niente di calcio” e poi: “E anche in questo caso Maldini vi ha dimostrato perché lui è una leggenda” e anche: “La differenza, tutta la differenza del mondo, la fa la sua posizione in campo che solo e soltanto Pioli non era riuscito a cucirgli addosso” e ancora: “Vendetta silenziosa di Maldini, che era stato preso in giro da mezza Italia per un 21enne che arrivava dal Belgio ed aveva semplicemente bisogno di tempo, oltre che di un contesto adatto alle sue caratteristiche. De Ketelaere sta zittendo tutti”.

C’è chi osserva: “il miglioramento di De Ketelaere a Bergamo dimostra due cose: 1) bisogna dare tempo ai giocatori (soprattutto stranieri) di ambientarsi nelle grandi squadre; 2) il lavoro degli allenatori bravi (Gasperini è bravo) paga” e infine: “talento assoluto , Maldini ha visto bene , speriamo torni al Milan , evidentemente non sempre viene capito il talento da chi lo ha in mano”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Frosinone - Lecce
Empoli - Cagliari
Atalanta - Bologna
Napoli - Juventus
SERIE B:
Bari - Spezia
Cosenza - Catanzaro
Como - Venezia
Cittadella - Pisa
Ascoli - Reggiana
Modena - Cremonese

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...