Virgilio Sport

Milan, Giroud avvisa l'Inter e fa una rivelazione su Ibrahimovic

L'attaccante francese è carico per il derby e molto probabilmente partirà titolare, considerando la condizione fisica del campione svedese.

03-02-2022 20:11

Mancano solo due giorni al delicatissimo derby tra Inter e Milan, che rischia di perdere il protagonista Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, che ha segnato tanti gol nella stracittadina sia con la maglia rossonera che con quella nerazzurra, non è ancora al top a causa della tendinite e molto probabilmente non sarà del match. Occhi puntati perciò su Olivier Giroud, che ruberà la scena al compagno in attacco.

Milan, Giroud avvisa l’Inter

L’Inter dovrà stare attenta a Giroud, che ha giocato diversi derby in carriera soprattutto in Inghilterra con Arsenal e Chelsea: “Ho segnato al primo contro il Tottenham e abbiamo vinto 1-0. I derby sono partite speciali che sento molto”, ha confessato Giroud nel format esclusivo Q&A di StarCasinò Sport, il sito d’intrattenimento sportivo Official Partner di Ac Milan.

Olivier Giroud è carico per il match contro l’Inter e l’attaccante francese ha voluto mandare un messaggio agli avversari e a mister Stefano Pioli: “Crediamo allo scudetto. Se vinciamo penso che avremo l’opportunità di lottare fino alla fine. I tifosi finora hanno visto le mie qualità, ma so che posso fare ancora di più, la cosa importante è stare bene fisicamente. Adesso vorrei giocare di più, voglio segnare di più e aiutare la squadra”. 

Milan, Giroud cuore rossonero

Giroud si sente un tifoso della sua squadra: “Le prime sensazioni sono state di orgoglio per aver firmato con il grande Milan, perché sono un sostenitore rossonero e poi perché i francesi che hanno giocato qua erano tutti forti, vincendo tanto come Papin, uno dei miei giocatori preferiti”.

Milan, la rivelazione di Giroud su Ibrahimovic

Come detto pocanzi, Giroud salvo sorprese prenderà il posto di Ibrahimovic contro l’Inter. Per il francese, Ibra è un modello da seguire: “Idolo? Non mi piace questa parola, perché il mio idolo è Gesù Cristo. Ammiravo Shevchenko e Ibrahimovic, ma non gliel’ho ancora detto a Zlatan… A 20 anni lui era già il top. Non comprai la sua maglia, ma i miei amici me la regalarono. Penso di averla ancora, ma questo è un segreto che non ho ancora svelato a Ibra. Magari me la farò firmare”. 

Giroud ha chiuso l’intervista specificando quali sono i suoi obiettivi professionali per il 2022: “Il mio primo obiettivo è di vincere lo scudetto con il Milan, nella mia testa adesso c’è solo il Milan, oltre naturalmente alla mia famiglia”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...