Virgilio Sport

Milan, Pioli ha capito dove ha sbagliato e fa chiarezza su futuro Ibra

Il tecnico rossonero convinto che già domani contro la Lazio la squadra possa uscire dal tunnel della crisi

23-01-2023 11:36

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

In questi giorni ha sentito di tutto: che il suo Milan è bollito, che il mercato estivo è stato fallimentare, che è stato messo ko da Inzaghi in Supercoppa, che la preparazione è stata sbagliata e che anche la zona-Champions è a rischio. Stefano Pioli è stato travolto da un tornado per due partite sbagliate, quella di Lecce dove il Milan ha sofferto per strappare un punto e quella di Riyad dove è stato asfaltato dai cugini nerazzurri. Domani c’è la prova del nove, all’Olimpico contro la Lazio di Sarri. O risorge o affonda, tertium non datur, a prescindere dal risultato. Serve dimostrare che questo Milan è vivo e può lottare fino alla fine.

Milan, Pioli ha fiducia nella forza della squadra

Non è la prima volta in questi anni che il Milan ha dimostrato di saper reagire ai momenti difficili: “Dobbiamo affrontare questi momenti, è un esame da superare con umiltà, le critiche ci stanno perchè le nostre prestazioni sono state al di sotto delle nostre possibilità. Abbiamo però radici forti, abbiamo vissuto esperienze in cui affrontavamo tutto con buon umore e leggerezza, ora serve voglia di reagire ma i giocatori non sono scarsi e meritano rispetto”.

Il problema vero quale è? “Ci è servito resettare, sono diverse le cose da migliorare, dal punto di vista tecnico e tattico ma l’aspetto più importante è quello mentale. Ricordiamoci come abbiamo vinto l’anno scorso a Roma con la Lazio, abbiamo sofferto ma abbiamo reagito e abbiamo vinto. Domani è una partita importante, vogliamo vincerla”.

Milan, Pioli assicura di aver capito il problema della squadra

Anche l’anno scorso il Milan arrivava alla gara con la Lazio dal derby perso, anche se in coppa Italia: “Stiamo lavorando sulle nostre idee, sui nostri principi, sappiamo cosa dobbiamo fare. Io ho capito cosa è successo e penso di sapere come risolvere i problemi. Stiamo preparando bene questa partita, l’approccio è importante ma serve soprattutto la continuità durante la gara. Le mie aspettative sono rivolte sempre al massimo, abbiamo giocato spesso, dalla mancata vittoria con la Roma alle altre partite siamo andati in difficoltà ma abbiamo due possibilità: piangerci addosso o reagire e io punto sulla seconda”.

C’è un problema di singoli: Tomori ad esempio non si sta ripetendo rispetto alla scorsa stagione: “Io alleno un gruppo responsabile, che vive anche di emozioni. Quando sono negative le delusioni ci sono e vanno affrontate, noi non cerchiamo un colpevole ma pensiamo tutti insieme a risolvere i problemi. Cinismo e concretezza vanno d’accordo, sicuramente dobbiamo essere più concreti”.

Pioli fa chiarezza sul recupero di Ibrahimovic

Si parla anche di Ibrahimovic: “Il suo recupero procede bene, sta rispettando la tabella di lavoro, il ginocchio risponde bene, si sta allenando sul campo anche se da solo, ma non sappiamo ancora quando sarà disponibile, lui comunque è sempre con la squadra e parla con tutti negli spogliatoi”. Theo e Giroud non sono tornati al massimo dai Mondiali: “Stanno bene, che possano avere avuto un contraccolpo psicologico ci sta ma sono pronti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...