Virgilio Sport

Milan, Pioli torna sulla delusione dell’euroderby ma allontana il momento del bilancio

Stefano Pioli torna a parlare della delusione dopo la sconfitta di Champions League contro l’Inter ma vuole concentrare tutti gli sforzi sulle prossime tre partite prima di iniziare il momento dei bilanci

19-05-2023 14:31

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il Milan deve provare a mettersi alle spalle la delusione Champions League. L’eliminazione arrivata in semifinale dopo l’euroderby perso contro l’Inter continua a bruciare in casa rossonera, tutti volevano provare ad agguantare la qualificazione alla finale di Istanbul ma ora la squadra di Stefano Pioli deve mettersi al lavoro per finire bene la stagione a cominciare dalla sfida contro la Sampdoria in programma domani.

Milan, Pioli torna a parlare della delusione Champions

Il Milan torna in campionato contro la Sampdoria domani sera ma il pensiero in questo momento nell’ambiente rossonero sono ancora tutti rivolti alla gara di martedì e all’eliminazione Champions contro l’Inter. E anche Stefano Pioli nel corso della conferenza stampa prepartita viene stuzzicato sull’euroderby.

Speravamo di fare meglio e di andare in finale, ci ha creato sconforto e delusione. Ci abbiamo messo un po’ di tempo ma siamo pronti per domani, dobbiamo reagire da grande squadra quale siamo. E’ una delusione grande perché l’obiettivo era molto grande, volevamo arrivare tra le prime 2. Ne ho perse tante e ne ho vinte tante nella mia carriera, mi auguro che ci siano altre partite del genere. Con i giocatori sto parlando tanto, bisogna lavorare insieme anche sulle delusioni. Ne valeva la pena? Certo che ne valeva la pena, abbiamo imparato delle cose che l’anno scorso non avevamo imparato. E’ un’esperienza che ci aiuterà a crescere per il futuro.

Milan, Pioli: “Non è il momento per fare i bilanci”

Tre partite di campionato ancora da giocare e un obiettivo da raggiungere: quello di agganciare la qualificazione alla prossima Champions League entrando tra le prime quattro. Per Stefano Pioli non è ancora tempo di bilanci o di voti, tutto è rimandato alla fine del campionato.

L’obiettivo è quello di andare in Champions, ora tutti i bilanci vanno sospesi fino a quando non capiremo come concluderemo. Andare in Champions è ovviamente fondamentale. Ora dobbiamo essere molto concentrati e determinati sulla partita di domani, per fortuna la stagione non è finita martedì scorso. Bilanci? In questo momento non ne facciamo, a fine campionato sarà il momento. L’unica cosa reale e concreta è la partita di domani e i tre punti che abbiamo a disposizione. Poi quello che saranno le altre due gare e altre cose che non possiamo controllare, non ci devono interessare.

Milan, Pioli avverte: “Le cosiddette piccole ci hanno creato problemi”

Stefano Pioli non vuole abbassare la guardia in vista della sfida di domani contro la Sampdoria, che nonostante sia retrocessa sta giocando ancora con grande orgoglio e grandi motivazioni questo finale di stagione. Del resto i rossoneri nel corso di questa stagione hanno avuto grandi problemi proprio con le squadre della parte destra della classifica.

Male con le piccole? Abbiamo avuto troppe difficoltà in questo tipo di partite. Il nostro difetto più importante è stato quello di finalizzare troppo poco rispetto a quanto creato. Bisogna far meglio in certe situazioni, soprattutto quando le difese sono chiuse e gli spazi sono stretti. Siamo mancati nell’ultimo quarto di campo, questo è stato il nostro problema. Ma tutti i giocatori hanno dato il massimo, qualcuno meglio e qualcun altro no. Ma fa tutto parte di una stagione lunga e impegnativa.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...