,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, ultima a San Siro: l'ordinanza del Comune fa infuriare i tifosi

Domenica sera potrebbe decidersi il campionato, ma la decisione del Comune di Milano fa arrabbiare anzitempo i tifosi del Milan

13-05-2022 22:24

I tifosi del Milan si apprestano a vivere un’ultima stagionale a San Siro contro l’Atalanta da brividi. I rossoneri, a un passo dal traguardo sono chiamati a difendere il primato dall’assalto dei cugini nerazzurri per chiudere la stagione con lo scudetto numero diciannove. Per archiviare la pratica già in questo fine settimana, però, i rossoneri dovranno fare il loro nel match delle 18 contro i bergamaschi in piena corsa per un posto in Europa e sperare che, alle 20.45, l’Inter non vinca alla Unipol Domus contro un Cagliari alla ricerca disperata di punti per una salvezza che pare essere sempre più complicata.

Milan e Inter, doppio incrocio da brividi

Un doppio incrocio non adatto ai deboli di cuore e che mette al centro dei tifosi lo stadio di San Siro. La gara dei rossoneri, che molto probabilmente sarà l’ultima alla Scala del calcio per Frank Kessiè con la maglia del Milan, ma potrebbe rivelarsi l’ultima anche per Zlatan Ibrahimovic, si prospetta carica di emozioni, in uno stadio vestito a festa e che i tifosi del Diavolo riempiranno in ogni ordine di posto. Al termine del match, poi, proprio in prossimità del fischio d’inizio della gara dell’Inter a Cagliari, gran parte del tifo rossonero resterà in zona San Siro, sperando di poter, verso le 23, rientrare nello stadio per festeggiare.

Milan, il Comune vieta alcool e fumogeni

Le possibilità che l’Inter sbandi a Cagliari non sono moltissime ed è verosimile attendersi un campionato deciso proprio all’ultima giornata, coi nerazzurri in casa a sfidare la Sampdoria e il Milan chiamato a sbancare il Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo. In ogni caso, per prevenire disordini, il Comune di Milano ha predisposto un’ordinanza che vieta la possibilità di introdurre a San Siro alcool e fumogeni, ma sarà proibita anche la vendita di bevande in bottiglia, così come petardi, razzi e fuochi artificiali. Firmata dal Sindaco Giuseppe Sala, l’ordinanza sarà valida dall’apertura dei cancelli per la gara con l’Atalanta fino alle 2 di notte e prevede multe salate per i trasgressori, con ammende che vanno dai 500 fino ai  5.000 euro.

La protesta dei tifosi del Milan con il Sindaco Sala

Sui social, la decisione di “limitare” i possibili festeggiamenti a San Siro non viene accolta al meglio dai tifosi del Milan. In tanti, infatti, si lamentano e sottolineano la fede nerazzurra del Primo cittadino del capoluogo lombardo. C’è chi polemizza e scrive: “L’antisportivo interista e rosicone sindaco di Milano”, qualcuno prova a esorcizzare e (in modo colorito) scrive: “Di che si preoccupa questo interista? La festa la faranno i suoi la domenica dopo” e ancora: “Pensi alle ciclabili quel intertriste“. C’è chi scherza e chiede: “E come si fa a festeggiare o -speriamo di no- a bere per dimenticare? ahuhauahua”, oppure: “Vai tranqui Beppe, fidati”, “Che ca**ta“, scrive infine lapidario un tifoso.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...