Virgilio Sport

Milan, una crisi profonda: addio a Pioli senza la Champions League

Quattro sconfitte di fila con 13 gol subiti. Momentaneamente fuori dalle prime quattro. Il Diavolo è in crisi, così come il suo allenatore che ora rischia grosso.

Pubblicato:

Il Milan sta vivendo un vero e proprio incubo. La sconfitta nel Derby ha certificato un momento nerissimo per il Diavolo e, in particolare, per il tecnico dei rossoneri Stefano Pioli che ora è a forte rischio.

Milan, i numeri della crisi: attacco spuntato, difesa ballerina

Il Derby poteva essere una svolta per il Milan che, in realtà, è stato battuto nettamente dall’Inter. Con la sconfitta patita contro i nerazzurri, sono ben quattro le sconfitte consecutive, in tutte le competizioni, del Diavolo. Una striscia lunghissima (non accadeva dall’era Vincenzo Montella, nel lontano 2017).

I numeri sono da film horror: 13 gol subiti nelle ultime quattro gare, a fronte di solo due gol (contro il Sassuolo). Il Milan è scivolato al sesto posto in classifica generale, con ben 30 gol subiti (seconda peggior difesa tra le prime 14).

Milan, senza la Champions League, addio a Pioli

Lo scorso maggio, il Milan festeggiava lo Scudetto. Tantissimi i complimenti all’indirizzo di Stefano Pioli, considerato il vero segreto del Diavolo Campione d’Italia. Di colpo, quel ricordo è lontanissimo nel tempo.

Il bel Milan dello scorso anno è sparito, almeno nelle ultime settimane. Una situazione che sta mettendo in grossa difficoltà anche la dirigenza rossonera. A questo punto, per poter continuare il lavoro con Stefano Pioli, servirà la qualificazione alla prossima Champions League, obiettivo minimo per la stagione in corso. Chiaramente, anche andare avanti il più possibile nell’attuale edizione della Champions League potrebbe servire per la riconferma di Stefano Pioli. Da ricordare che i rossoneri sono attesi dalla doppia sfida con il Tottenham di Antonio Conte.

Milan, da risolvere anche la questione Leao

Uno dei problemi attuali del Milan si chiama Rafael Leao. Per la prima volta dopo tantissimo tempo, il portoghese si è fatto due panchine di fila. Nel post match della sconfitta con l’Inter, Stefano Pioli ha difeso la sua scelta.

Indubbiamente, la questione rinnovo sta pesando sul giovane fuoriclasse rossonero e, probabilmente, anche sul Milan in generale. Riuscire ad arrivare alla tanto agognata fumata bianca, porterebbe benefici a tutti quanti, Stefano Pioli compreso.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...