Virgilio Sport

Mondiali, la Germania protesta e perde: impresa Giappone (2-1). Neuer senza fascia One Love

Clamorosa protesta della Germania per il no della Fifa alla fascia arcobaleno di Neuer. Poi la partita: apre Gundogan, replicano Doan e Asano.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Continuano le sorprese ai Mondiali di Qatar 2022. Dopo l’Argentina, è la Germania a steccare la partita d’esordio. Vince il Giappone, che ribalta con Doan e Asano l’iniziale vantaggio tedesco firmato da Gundogan. Partita che sarà ricordata, oltre che per la clamorosa impresa della nazionale asiatica, anche per la plateale protesta dei calciatori tedeschi contro il “bavaglio” imposto dalla Fifa.

Germania-Giappone, Neuer e la fascia “One love”

Manuel Neuer aveva promesso di indossare la fascia da capitano arcobaleno con la scritta “One love” e, fino a pochi minuti prima dell’inizio del match, un Tweet della federazione tedesca dagli spogliatoi sembrava confermare la decisione del portiere-icona del Bayern e della Germania. Al momento dell’ingresso in campo, però, la sorpresa: Neuer ha indossato la fascia “standard” imposta dalla Fifa ai capitani di tutte le squadre.

Germania-Giappone, mano alla bocca per i tedeschi

Tutti i calciatori della nazionale tedesca, però, subito dopo gli inni nazionali, al momento della foto di rito, si sono portati la mano alla bocca, come a voler mimare il “bavaglio” imposto dalla Fifa e dagli organizzatori. Calciatori che, durante la protesta, non sono stati inquadrati dalla regia internazionale. Sono stati i commentatori Bizzotto e Adani, dopo circa 30′, a informare gli spettatori della Rai dell’accaduto. Tanti gli apprezzamenti sui social, in tutto il mondo: “Germania gigante”. Anche l’ex radiocronista Rai Riccardo Cucchi si associa: “In questa foto c’è tutta la sconfitta di Infantino. E il ridicolo di cui la Fifa si è macchiata”. Critica, invece, la Bild: “La mano alla bocca non basta, è troppo poco”.

Germania-Giappone: Gundogan sblocca su rigore

Poi la partita, che comincia senza troppi sussulti. Dopo un gol annullato al Giappone, è la Germania a salire in cattedra col passare dei minuti. Sui social non sfugge un dettaglio: “Notare l’emozione di Stefano Bizzotto quando i tedeschi sfiorano il gol”. Un altro utente scrive su Twitter: “Ha avuto anche la visione di un rigore quando l’arbitro stava semplicemente indicando un fuorigioco”. Poi però il rigore arriva sul serio e Gundogan porta in vantaggio i suoi: “Quando accelerano, quando fanno calcio, la Germania è impressionante”, scrivono in molti.

Germania-Giappone e il ricordo dei cartoon anni ’80

All’intervallo sono in tanti a concedersi qualche divagazione. “Non ho visto Schneider e Hutton nelle due formazioni titolari, come mai?”, scherza un utente su Twitter. “Però me li ricordavo meglio questi giapponesi da bambino”, un altro commento. Molti appassionati, infatti sono “cresciuti” con i cartoon giapponesi anni ’80, in cui la nazionale del Sol Levante – curiosamente – era rappresentata come una superpotenza calcistica.

Germania-Giappone: rimonta e ribaltone nella ripresa

E nel secondo tempo il Giappone si trasforma davvero in una corazzata. Al 30′ Doan firma il pareggio, dopo un paio di prodezze di Neuer. Poi è Asano a realizzare il gol del clamoroso 1-2. Adani impazzisce in telecronaca: “Lo ha fatto Asano questo gol. Lo ha fatto Asano, non Benzema“. Più sobrio il commento di Bizzotto: “Altro gol di un giocatore della Bundesliga: Doan gioca nel Friburgo, Asano nel Bochum“. Su di giri pure i social: “Pazzeschi questi Mondiali“. Anche se c’è chi vede complotti: “Visto Germania che vuol dire mettersi contro la Fifa?”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...