Virgilio Sport

MotoGP, Bagnaia sfida il tabù del numero 1: "Non lo vedo come un peso"

L'ultimo numero 1 in pista ad aver vinto il Mondiale della classe regina è stato Doohan nel lontano 1998. Pecco non sembra affatto preoccupato e pensa alla Sprint Race.

Pubblicato:

Ci siamo. Nel weekend inizia la nuova stagione della MotoGP. Pecco Bagnaia, Campione del Mondo in carica, si presenterà ai nastri di partenza con il numero 1.

MotoGP, il numero 1 non porta una grande fortuna

Dopo essere stato il primo italiano a vincere su una moto italiana nella classe regina dopo 50 anni di attesa, Pecco Bagnaia si appresta a sfidare un nuovo tabù. L’ultimo campione ad aver vinto la MotoGP con il numero 1 sulla carena è stato Mick Doohan nel lontano 1998.

Pecco Bagnaia non pare essere particolarmente preoccupato da questo “lungo digiuno”: “Vincere è difficile, ripetersi lo è anche di più. Ma chi si ripete resta nella storia: più che un peso, il numero 1 è un grande stimolo“, le sue parole al Corriere dello Sport.

MotoGP, la vera sfida di Bagnaia si chiama Sprint Race

Piuttosto che preoccuparsi del suo nuovo numero in pista, il Campione del Mondo in carica è interessato alla grande (e discussa) novità della Sprint Race.

La Sprint è il più grande cambiamento mai conosciuto nella mia esperienza nel Mondiale. Sono curioso di vedere come sarà, perché in gara non sempre puoi spingere dall’inizio alla fine, qui invece con pochi giri potresti farlo. Io di solito sono bravo in partenza e veloce nei primi giri“.

MotoGP, Bagnaia sa perfettamente quali siano i suoi rivali

Da numero 1 in pista, Pecco Bagnaia sa perfettamente che saranno in tanti a provare a detronizzarlo. Sicuramente il suo compagno di team Enea Bastianini rappresenta un rivale diretto da non sottovalutare ma non è il solo.

Indico anche Fabio Quartararo e Marc Marquez, è inevitabile. I test, magari, hanno esaltato la Ducati ma in inverno non sai mai cosa fanno gli altri, e poi anch’io l’anno scorso ero indietro all’inizio, poi sono diventato campione. Ma la lista dei piloti competitivi è lunga: i quattro portacolori Aprilia, Jorge Martin, la coppia Ducati-Mooney VR46“, le sue chiare parole. Domenica, in Portogallo, il primo atto di una lunga stagione. Con Pecco Bagnaia pronto a sprintare con la sua Ducati numero 1.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...