Virgilio Sport

MotoGP Australia, Bagnaia e Martin accendono la vigilia. Pecco: "Io meglio in staccata", Jorge: "Lo batto in accelerazione"

I duellanti per il titolo Mondiale MotoGP, Francesco Bagnaia e Jorge Martin sono pronti a sfidarsi nuovamente nel Gran Premio d'Australia con umori differenti dopo l'Indonesia ma lo stesso obiettivo: vincere. Bezzecchi sta meglio e vuole giocarsela

19-10-2023 15:49

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Tutto pronto, tutto apparecchiato per loro. Che la sfida abbia inizi, o meglio continui. Da Mandalika a Phillip Island in appena 5 giorni. Quelli intercorsi tra la gara in Indonesia e il week end del Gran Premio di Australia, altra tappa fondamentale di questo avvincente campionato mondiale di MotoGP. Francesco Bagnaia e Jorge Martin anche a parole sono pronti a sfidarsi a partire dalla notte italiane nelle prime prove libere, passando per qualifiche, Sprint Race e gara domenica all’alba.

Da una parte Pecco Bagnaia forte dei 18 punti di vantaggio su Martin ha ritrovato la vittoria in Indonesia proprio grazie all’erroraccio dello spagnolo avviato all’ennesima vittoria che lo avrebbe lanciato in fuga in classifica dopo il sorpasso nella Sprint Race. Ed invece tutto e il contrario di tutto. Adesso i due piloti sono consci che ogni staccata, ogni decimo sarà importante in una sfida che diventa anche psicologica, rigorosamente made in Ducati.

GP Australia MotoGP, Bagnaia: “Meglio di Martin in staccata”

Dal +62 al -7 in pochi più di un mese. Dal -16 al +18 in pochi giri. Ancora una volta sono i numeri a descrivere l’incredibile Mondiale di MotoGP 2023 che si stanno giocando sul filo delle emozioni Francesco Bagnaia e Jorge Martin. Pecco in Indonesia ha ritrovato la vittoria e la serenità sfruttando al meglio la caduta del rivale spagnolo che sembrava destinato a dominare ed allungare in classifica.

Fonte: Ansa

Proprio per questo Bagnaia che sembrava in crisi dopo la caduta di Barcellona con la gamba “investita” da Espargaro, ha ritrovato fiducia in se stesso e nella sua Ducati ed ora sembra essere pronto a dare battaglia ad un Martin che seppur reduce da una caduta appare di gran lunga il più veloce in pista:

“Non mi aspettavo di tornare in testa al campionato ma quando ho visto cadere Martin in Indonesia, allora mi sono detto, ‘Calma’: stavo gestendo benissimo il posteriore, mi sono avvicinato a Vinales e ho cercato di superarlo. Mi piace questa pista con le sue curve velocissime. Jorge è forte in accelerazione, ha una buona trazione, ma forse potrebbe migliorare la staccata“.

GP Australia MotoGP, Martin: “Io più forte di Bagnaia in accelerazione”

Prima dell’Indonesia, Martin aveva recuperato 69 punti su Pecco in 5 gare. Una forbice destinata ad aumentare così come il vantaggio dello spagnolo del Team Pramac. Martin dominava a Mandalika, era arrivato a 3 secondi di vantaggio sull’Aprilia di Vinales e sullo stesso Bagnaia. Ed invece la svolta al 13° giro. Martin perde la sua Ducati, cade. Bagnaia invece vince e lo ripassa in classifica, a +18.

Fonte: IPA

Jorge Martin ha confermato anche oggi in conferenza a Phillip Island di aver accusato il colpo ma di essere pronto a riscattarsi e di essere consapevole della sua forma e forza in questo momento:

“Domenica scorsa è stata una giornata difficile, la sera avevo la testa piena di pensieri, ma siamo qui concentrati per questa gara solo rilassarmi, ma non troppo altrimenti finisce come Indonesia. Devo calmarmi e finire la gara. Il mio obiettivo: arrivare all’ultima tappa del Mondiale a Valencia e giocarmi il titolo con Pecco. Lui è forte in staccata, io sono meglio in accelerazione“.

MotoGP Australia, Bezzecchi terzo incomodo “spalla permettendo”

Terzo in classifica, in teoria e sulla carta, ancora in corsa per il Mondiale. Marco Bezzecchi vuole continuare a recitare il ruolo del terzo incomodo nella lotta mondiale tra Bagnaia e Martin. Ma la frattura della clavicola appena una settimana prima dell’Indonesia proprio non ci voleva. Il Bez è ancora in recupero dopo l’operazione e lo ammette:

“Domenica ho faticato nel finale, avevo troppo dolore. Per fortuna in settimana mi sono curato, ho fatto fisioterapia. Non sono ancora al 100% ma sto sicuramente meglio rispetto a una settimana fa. La pista poi mi piace, ci sono curve velocissime e pochi cambi di direzione, questo sicuramente mi aiuterà”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...