Virgilio Sport

MotoGP Barcellona: caduta spaventosa per Bagnaia. Come sta Pecco: ecco il comunicato ufficiale. Guarda il video

Alla prima curva la Ducati travolta in una paurosa carambola: il pilota italiano è al centro medico, i tifosi hanno temuto caso Simoncelli-bis

03-09-2023 19:10

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Doveva e poteva essere una festa, ha rischiato di tramutarsi in tragedia il Gp di Catalogna di Motogp a Barcellona con tanta paura per il protagonista più atteso, Pecco Bagnaia, che è rimasto coinvolto subito in uno spaventoso incidente in un primo giro terribile sulla pista di Montemelò con una maxi carambola in partenza che ha coinvolto tra gli altri Bezzecchi e Bastianini (peraltro responsabile dell’incidente) e poi la caduta del campione del mondo con Binder che gli è passato sopra con la sua Ktm.

Bagnaia travolto alla prima curva

Inizio del Gran Premio di Catalunya con tanta ansia. Pronti-via e maxi caduta innescata dalla frenata troppo ritardata e interna di Bastianini che dalle retrovie ha causato una carambola coinvolgendo Alex Marquez, Bastianini, Zarco, Di Giannantonio e Bezzecchi. Poco dopo in uscita da un’altra curva high side di Bagnaia che era partito dalla pole ed in testa: Pecco è stato colpito poi alle gambe quando era già a terra da Binder, che non è riuscito a evitare l’impatto e di fatti gli è salito sopra. Il ducatista cosciente, ma infortunato, è stato portato per i controlli al centro medico con tanta ansia in casa Ducati e in tutto il paddock.

Bagnaia, come sta Pecco: le parole del dottor Charte

“Le condizioni di Pecco sono migliori di quanto si potesse pensare” sono le parole di Davide Tardozzi, capo Ducati, sulle condizioni di Bagnaia riportate da Sky Sport dal centro medico del circuito del Montmelò. Bagnaia, al pari di Bastianini che si è infortunato nella prima caduta da lui innescata, è stato portato all’ospedale di Barcellona per esami e analisi del caso. Poco dopo Angel Charte, responsabile medico del Motomondiale sempre ai microfoni di Sky Sport ha detto:

“Bagnaia ha avuto una lesione importante, una moto gli è passata nella zona del femore e della tibia. Adesso è necessario svolgere una radiografia in ospedale per verificare la presenza di eventuali fratture. Gli esami ci diranno se il femore e la tibia hanno delle lesioni, penso che comunque avrà buone notizie, con questi primi esami non abbiamo riscontrato deformità, ma sono necessari altri controlli. Le immagini a prima vista sembrano parlare di fratture appartenenti al passato, ma sarà necessario svolgere una TAC in ospedale a Barcellona”.

Le risonanze hanno dato buon esito, nessuna anomalia nell’incidente

Successivamente il direttore sportivo di Ducati Paolo Ciabatti ha aggiunto dei dettagli ulteriori:

“Stanno esaminando la gamba colpita, lui lamenta un dolore al coccige, credo per effetto dell’high-side, che Pecco non si spiega; lui non ritiene di aver fatto qualcosa di insolito, quindi c’è da indagare sulle cause caduta. Non conoscendo le ragioni ancora non vogliamo commentarle”.

Da Sky Sport viene poi riportato il buon esito delle risonanze magnetiche sino a qui effettuate, coccige compreso. Inoltre, per quanto riguarda la dinamica della caduta, dai dati ottenuti e scaricati risulta che che la gomma fosse nella temperatura giusta e che non ci siano stati errori da parte di Bagnaia. Nessuna anomalia quindi.

Nessuna frattura per Pecco, di ritorno in Italia. “Posso solo dire grazie”

Infine, è arrivato in serata il comunicato ufficiale di Ducati che rassicura sullo stato di salute di Pecco:

“Bagnaia ha riportato molteplici contusioni, ma gli ulteriori accertamenti medici non hanno evidenziato fratture. Il Campione del Mondo in carica volerà stasera in Italia con la squadra”.

E sul suo profilo social si è fatto sentire lo stesso Bagnaia, postando su Instagram una foto di lui sorridente anche se un po’ provato, con il pollice alzato e la laconica, ma estremamente emblematica didascalia di commento:

Oggi posso solo dire grazie“.

Frattura per Bastianini, necessario un intervento chirurgico alla caviglia e alla mano

Destano più preoccupazione invece le condizioni di Enea Bastianini. Il dottor Charte ha infatti dichiarato al riguardo:

“Ha una frattura del malleolo tibiale sinistro, sembra ci sia bisogno di un’operazione chirurgica“.

A confermare questa disamina anche il ds Ciabatti, che come riporta Sky Sport ha spiegato:

Enea ha una frattura al malleolo sinistro, per cui servirà un intervento chirurgico che credo verrà effettuato in Italia nei prossimi due giorni, e ha anche una frattura alla mano sinistra, credo al dito, ma questo è meno preoccupante. Per lui è sicuramente una stagione difficile, avevamo visto qualche spiraglio nelle ultime gare; è stato anche penalizzato con un long-lap penalty nella prossima gara utile. Con l’operazione Misano credo sia da escludere”.

Successivamente Ducati ha emesso un comunicato ufficiale sulla situazione del pilota:

“Bastianini ha riportato una frattura non scomposta del malleolo mediale della caviglia sinistra e una frattura sottocapitale del secondo metacarpo della mano sinistra. Sia la sua mano che la caviglia sono state immobilizzate per consentirgli di recarsi in Italia stasera. Bastianini dovrà essere operato alla caviglia e, per accelerare il recupero, nei prossimi giorni verrà operato anche alla mano“.

Tifosi in ansia: abbiamo rivisto scene Simoncelli

Sotto choc i tifosi che stavano guardando la corsa in tv: “Ho ricominciato a respirare quando ho letto in sovraimpressione che Pecco Bagnaia era cosciente, la mia mente era andata subito quel maledetto giorno a Sepang con il Sic”, oppure: “Quello che gli è passato sopra gli ha salvato la vita” e poi: “Ha spinto via uno che era diretto verso la testa e che non sarebbe mai riuscito a schivare bagnaia” e anche: “Bagnaia ha rischiato la vita che sport terrificante”, oppure: “Più riguardo le immagini si può dire che Bagnaia è stato miracolato”

C’è chi scrive: “Se al posto delle gambe c’era una rotazione di 180° del suo corpo in più adesso saremo difronte a una tragedia identica al Sic. In ogni caso, le gambe potrebbero non essere messe proprio bene..” e poi: “per assurdo già il fatto che sia cosciente é una buona notizia. Forza Pecco.!!.”

MotoGP: Binder investe Bagnaia, guarda il video!

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...