,,
Virgilio Sport SPORT

MotoGP, Gran Premio d'Europa a Valencia: il resoconto della gara

cuircuito di Europa
Circuito di Europa
08/11/2020 ore 14:00
GP Europa
Numero di giri: 27
Lunghezza tracciato: 4 KM
Vincitore: Joan Mir
Il racconto della gara

Il racconto della gara

  1. Dal Circuito Ricardo Tormo di Valencia è tutto, l'appuntamento con la Moto GP è per settimana prossima: domenica 15 novembre per il Gran Premio di Valencia.14:51

  2. In virtù di questa vittoria, Mir vola a quota 162 punti e si conferma leader della classifica piloti della Moto GP davanti al tandem Quartararo-Rins entrambi appaiati in seconda posizione con 125 punti.14:47

  3. Vittoria senza storia per Mir che inisieme a Rins, suo compagno di scuderia, conduce la gara dalla prima all'ultima curva con un passo imprendibile per tutti gli altri. Alle spalle delle Suzuki, si posizionano la KTM di Espargaro in terza piazza e la Honda di Nakagami in quarta.14:46

  4. VINCE MIR! Il pilota spangolo centra la sua prima vittoria in Moto GP in sella alla Suzuki, davanti a Rins ed Espargaro.14:44

  5. ULTIMO GIRO! Mir vola in solitaria verso la vittoria, davanti a Rins, suo compagno di scuderia in Suzuki.14:42

  6. GIRO 25. Mir allunga su Rins, poi Espargaro, Nakagami e Oliveira.14:41

  7. GIRO 24. Ottima staccata di Dovizioso che infila Marquez e si porta in ottava posizione, poi il pilota spagnolo perde il controllo della sua moto e cade.14:37

  8. GIRO 22. Mir conduce stabilemente la gara e intravede la vittoria, dietro Rins ed Espargaro completano il podio.14:35

  9. GIRO 21. Giro veloce per Mir, che allunga sul suo compagno di scuderia.14:34

  10. GIRO 20. Mir allunga su Rins ed Espargaro, dietro Nakagami e Oliveira restano stabilmente nelle prime cinque posizioni.14:31

  11. GIRO 18. Mir, Rins, Espargaro, Nakagami e Oliveira nelle prime cinque posizioni. Primo italiano in classifica, Dovizioso nono, davanti a Morbidelli decimo e Petrucci dodicesimo.14:29

  12. GIRO 17. Mir trova il pertugio giusto, sorpassa Rins e conquista il comando della gara.14:27

  13. GIRO 16. Posizioni congelate, nessun sorpasso in questi ultimi due giri.14:26

  14. GIRO 14. Espargaro va leggermente lungo in curva 6 e perde il contatto con le due Suzuki.14:24

  15. GIRO 13. Giro veloce per Rins, che continua a comandare la gara.14:22

  16. GIRO 12. Dettano il ritmo le due Suzuki di Rins e Mir, poi Espargaro, Oliveira e Nakagami a completare la top-5 della gara.14:20

  17. GIRO 11. Dovizioso sorpassa Morbidelli e conquista la nona posizione.14:19

  18. GIRO 10. Posizioni congelate, i primi sei piloti iniziano a staccare il resto del gruppo.14:14

  19. GIRO 8. Miller infila Morbidelli e si prende la settima piazza.14:12

  20. GIRO 7. Rins, Mir, Espargaro, Oliveira, Nakagami, Zarco, Morbidelli, Miller, Marquez e Dovizioso nelle prime dieci posizioni. 14:11

  21. GIRO 6. Cadono Bagnaia e Crutchlow. In avanti continua il duello per la prima piazza tra Rins e Mir.14:10

  22. GIRO 5. Problemi al motore per Rossi, che è costretto a fermarsi in pista.14:08

  23. GIRO 4. Sorpasso chirurgico di Mir ai danni di Espargaro. Ora il pilota della Suzuki si trova in seconda posizione, dietro al compagno di scuderia, Rins.14:07

  24. GIRO 4. Caduta per Savadori. Intanto, Rins registra il giro veloce della gara.14:06

  25. GIRO 3. Dovizioso e Rossi cercano di risalire la classifica e si portano respettivamente in ottava e quattordicesima posizione.14:05

  26. GIRO 2. Rins infila Espargaro e si prende la prima posizione della gara. Seguono Mir in terza piazza, poi Oliveira e Nakagami.14:04

  27. GIRO 1. Caduta per Quartararo e Aleix Espargaro, entrambi scivolati alla stessa curva.14:03

  28. PARTITI! Ottimo avvio per Espargaro che mantiene la prima posizione, poi Rins e Nakagami a comporre il podio.14:01

  29. Tutto pronto a Valencia, inizia il giro di ricognizione.13:59

  30. L'unico italiano in top-10 è Franco Morbidelli su Yamaha (nono), poi Andrea Dovizioso dodicesimo, Francesco Bagnaia sedicesimo e Valentino Rossi diciassettesimo, al ritorno in pista dopo la positività al Covid, davanti a Danilo Petrucci e Lorenzo Salvadori.13:59

  31. Nelle qualifiche di ieri, Pol Espargaro ha centrato la pole position in sella alla sua KTM. A completare la prima file Rins su Suzuki e il pilota della Honda, Nakagami.13:53

  32. Ben trovati da Valencia per la gara più attesa di giornata: quella della classe regina, la MotoGP.

    13:54

PRE GARA

Fine settimana da dimenticare, quello di Valencia, per i piloti Yamaha. Almeno fino al sabato: nelle prove libere e in quelle ufficiali, i piloti del costruttore giapponese hanno arrancato, dovendo accontentarsi delle posizioni di rincalzo nella griglia di partenza del Gran Premio d’Europa. Il primo dei centauri motorizzati Yamaha è l’italiano Franco Morbidelli, che ha fatto segnare l’ottavo tempo in qualifica e partirà dunque dalla tera fila. Ancora peggio i compagni di scuderia, con lo spagnolo Maverik Vinales (terzo nella classifica del Motomondiale) che partirà dalla pit lane per aver utilizzato troppi motori nel corso della stagione.

La pole position del Gran Premio d’Europa di MotoGP è stata invece conquistata da Pol Espargarò, in sella a una rediviva KTM. Completano la prima fila lo spagnolo Alex Rins (team Suzuki) e il giapponese Nakagami (in sella alla Honda “satellite”). Il leader della classifica iridata Joan Mir occupa invece il quinto posto, affiancato in seconda fila da Zarco (quarto) e Miller (sesto), entrambi su Ducati. Il pilota spagnolo ha anche realizzato il miglior tempo nel warm up della domenica mattina, candidandosi così alla vittoria.

Male i piloti italiani. Franco Morbidelli, oltre a essere il primo pilota Yamaha, è anche il primo della truppa tricolore. Andrea Dovizioso, teoricamente ancora in ballo nella lotta mondiale, scatterà invece dalla dodicesima posizione (quarta fila) in sella a una Ducati ufficiale apparsa in difficoltà rispetto a quelle del team satellite. Dalla sedicesima alla diciannovesima posizione troviamo un poker di centauri italiani. Nell’ordine, Bagnaia (Ducati), Valentino Rossi (al rientro dopo il Covid), Petrucci (Ducati) e Savadori (fresco vincitore del campionato italiano superbike in sella all’Aprilia).

Griglia di partenza GP d’Europa a Valencia della MotoGP

  1. Pol Espargarò 1’40.434
  2. Alex Rins 1’40.475
  3. Takaaki Nakagami 1’40.530
  4. Johann Zarco 1’40.577
  5. Joan Mir 1’40.704
  6. Jack Miller 1’40.893
  7. Miguel Oliveira 1’41.328
  8. Franco Morbidelli 1’41.557
  9. Aleix Espargarò 1’40.997 (penalizzato)
  10. Brad Binder 1’41.781
  11. Fabio Quartararo 1’41.943
  12. Andrea Dovizioso 1’42.249
  13. Stefan Bradl 1’41.010
  14. Alex  Marqeuz 1’41.276
  15. Cal Crutchlow 1’41.311
  16. Francesco Bagnaia 1’41.395
  17. Valentino Rossi 1’42.039
  18. Danilo Petrucci 1’42.244
  19. Lorenzo Savadori 1’42.532
  20. Tito Rabat 1’43.030
  21. Maverick Vinales 1’41.310 (penalizzato, parte dalla pit lane)

MotoGP, Gran Premio d'Europa a Valencia: il resoconto della gara Fonte: Foto Ansa

Tags:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...