Virgilio Sport

MotoGP, Marquez e il pericolo Ducati: Valentino Rossi, Pedrosa e Iannone mettono in guardia Bagnaia e compagni

La prima uscita di Marc Marquez con la Ducati nel test di Valencia ha spaventato un po' tutti, per alcuni campioni come Valentino Rossi, Dani Pedrosa e Andrea Iannone lo spagnolo potrebbe essere un pericolo, se non per Ducati per i suoi avversari

04-12-2023 10:30

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Sono bastati pochi giri, una giornata di test. Marc Marquez è diventato uno spauracchio per tutta la MotoGP. Spaventa e fa paura. A cominciare dagli stessi uomini Ducati, coloro che condivideranno con lo spagnolo la Desmosedici del prossimo anno. Ma anche i piloti di ieri e di oggi, da Dani Pedrosa ad Andrea Iannone passando per sua maestà Valentino Rossi lanciano una sorte di allarme MM.

Incredibile ma vero. E mentre Francesco Bagnaia si gode le meritate vacanze dopo il bis Mondiale, il potenziale del pilota più forte della MotoGP del recente passato sulla moto più forte dell’ultimo biennio spaventa e non poco. A sottolinearlo sono in tanti. Dopo il primo squillo di Enea Bastianini, dopo le parole di Martin ecco tre pareri eccellenti Pedrosa, Iannone e Rossi che confermano il “rischio” di ‘esplosione’ e ‘implosione’ al tempo stesso di Marquez con la Ducati.

Test a Valencia: spauracchio Marquez subito velocissimo

La sessione di Test della MotoGp, di settimana scorsa, sul circuito di Valencia ha visto il quarto posto per lo storico debutto di Marc Marquez con la Ducati del team Gresini fortemente voluta dallo spagnolo per il dopo Honda. L’otto volte iridato ha chiuso a soli 171 millesimi dalla vetta impressionando per la facilità con cui ha trovato subito feeling sia ai box con la sua nuova squadra sia in pista sulla sua nuova moto.

Fonte: Imago

MotoGP, Valentino Rossi avvisa Bagnaia: “Marquez pericoloso con Ducati”

Già a Valencia in occasione dell’ultima gara del Mondiale MotoGp 2023 che ha incoronato Bagnaia campione del mondo, Valentino Rossi aveva avuto modo di commentare l’approdo di Marquez in Ducati, parole sottolineate e rimarcate e rilanciate dal Dottore all’indomani dei test di Valencia che hanno confermato la bontà del feeling di MM sulla Desmosedici:

“Sarà interessante vedere come Marc si adatterà e come guiderà la Ducati. Marc sarà estremamente pericoloso. I nostri ragazzi (quelli del team VR46, Bezzecchi e Di Giannantonio, ndr) dovranno essere molto ben concentrati e attenti”.

Marquez in Ducati, Pedrosa: “Il suo sorriso è una brutta notizia per gli avversari”

Sul pensiero di Rossi si è allineato un’altra leggenda della MotoGP, il tester di lusso della KTM Dani Pedrosa che non ha potuto non notare la soddisfazione sul volto di Marc Marquez dopo il debutto sulla Ducati del Team Gresini nei test di Valencia:

“La prima cosa che abbiamo visto è stato il sorriso dopo la sua prima uscita: non è una buona notizia per la concorrenza! Come tutti, anche io ero qui con la voglia di vederlo in moto e curioso di conoscere le sue prestazioni”

Iannone avvisa Ducati: “Marquez farà casino”

E siccome non c’è due senza tre ecco le dichiarazioni di Andrea Iannone. Il pilota di Vasto che dopo una squalifica per doping rientrerà proprio nel 2024 nella Superbike, per di più con Ducati con cui ha già svolto un test, il suo ritorno ufficiale in pista dopo lo stop forzato, ha analizzato senza mezzi termini, nel corso di una recente intervista concessa a Motorcycle News, l’ingombro che Marquez potrebbe rappresentare per Ducati.

Sono sicuro che Marc Marquez creerà dei casini sin da subito con la Ducati, questa è la verità. Quando gli altri si comportano come lui, Marc si arrabbia e si infastidisce. La Ducati sa come gestire piloti come lui e se andrà troppo oltre, gli si ritorcerà contro. Senza ombra di dubbio andrà molto velocemente, anche se non sarà semplice perché c’è una concorrenza molto agguerrita”.

Fonte: Getty

Marquez sarà un vero pericolo per Ducati?

Le parole di Iannone fanno il paio con le perplessità rilanciate più volte dal boss Ducati Corse, Gigi Dall’Igna che si è sempre tenuto fuori dalle trattative per portare Marquez nel team Gresini. Anzi dicendosi a più riprese contrario all’operazione Ducati-Marquez.

Del resto il primo a lanciare l’allarme è stato il compagno di team di Bagnaia, Enea Bastianini: “Ero curioso di vedere i suoi dati: come fa la curva 8 lui, non la fa nessuno di noi piloti Ducati, lì è già il più veloce di tutti. Sembra che non freni ed è incredibile come rialza velocemente la moto. Sarà una spina nel fianco”.

Gigi Dall’Igna sull’arrivo “scomodo” e in parte “non voluto” di Marquez in Ducati.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...