Virgilio Sport

MotoGP Test a Valencia, Bagnaia è tranquillo ma Marquez fa già paura in Ducati: le parole di Dall’Igna

Il primo giorno di test sul circuito di Valencia vedono un Marc Marquez già pimpante alla guida della Ducati, il campione del Mondo Bagnaia è tranquillo, mentre Martin mostra segni di insofferenza

28-11-2023 19:14

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La stagione della Motogp è finita e quella nuova è già iniziata. Solo due giorni fa sul circuito di Valencia è andata in scena la festa per la vittoria del Mondiale di Pecco Bagnaia, che festeggia il suo secondo titolo consecutivo e ora già si torna a lavoro in prospettiva 2024 con la grande novità di Marc Marquez in Ducati.

Test a Valencia: Marquez subito velocissimo

La sessione di Test della MotoGp sul circuito di Valencia ha visto la migliore prestazione di Maverick Viñales che con la sua Aprilia si è messo alle spalle la KTM di Binder e la Ducati di Marco Bezzecchi. Ma la attenzioni erano tutte su Marc Marquez alla sua prima (ma era nera oggi in pista, ndr) con la moto di Borgo Panigale e le sensazioni sono state più che positive.

Bagnaia resta tranquillo

Solo undicesimo tempo per Pecco Bagnaia che però è apparso molto soddisfatto dal primo approccio con la nuova moto: “Sono soddisfatto ma sono anche contenta che sia finita perché ora possiamo andare a casa a riposare e lasciare andare un po’ di pressione. Mi sono trovato bene sia con la moto che con il motore, è un buon punto di partenza. Ha un grandissimo margine di crescita ma per un parere definitivo bisognerà aspettare altre piste con più grip”.

La caduta di Martin

Reduce dalla caduta e dalla delusione di domenica, Jorge Martin non è stato molto soddisfatto dall’approccio con la nuova moto nel corso dei test: “E’ stata una giornata complicata, ho provato a spingere, forse un po’ troppo e sono caduto, quando ho ripreso la moto nuova sono caduta ma non sappiamo perché. Ho avuto problemi con il pacchetto nuovo, ho sentito troppa differenza. C’era qualcosa che non quadrava ma proveremo a capirne di più a Sepang”.

Dall’Igna ribadisce: “Marquez non lo volevamo”

La Ducati chiude un’altra stagione straordinaria, da dominatrice e ora si presenta una sfida ancora più difficile: non solo quella di andare a vincere ancora una volta il Mondiale ma anche di far coesistere il campione del Mondo Bagnaia con Marc Marquez ma il direttore tecnico Dall’Igna sembra essere piuttosto fiducioso.

La posizione della Ducati era che non voleva Marquez ma ora sono curioso di sentire i commenti che mi darà; parliamo di uno dei piloti più importanti nella storia del motociclismo. Sicuramente è un pilota ingombrante ma dobbiamo essere bravi a gestire la situazione tra tutti i team e le persone che lavorano inDucati. Sono contento che un pilota come lui abbia voluto fortemente la nostra moto. Pecco? Non credo che per lui cambierà molto, è il due volte campione e deve fare di tutto per riconfermarsi per la terza volta.

Marquez in Ducati: l’avvertimento di Vale Rossi

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...