Virgilio Sport

MotoGP, si presenta il team di Rossi: Marini e Bezzecchi vogliono stupire

Svelata la nuova livrea della Ducati della squadra Mooney VR46. Confermati i due giovani piloti che ora puntano in alto, con l'obiettivo di vincere almeno una gara.

Pubblicato:

Mancano quasi tre settimane al via del Motomondiale 2023, ma nel prossimo fine settimana si terranno due giornate importantissime di test proprio sulla pista portoghese di Portimao, che ospiterà il primo GP della stagione il 26 marzo. È bene arrivarci preparati come intende fare la Ducati del team Mooney VR46, quello di Valentino Rossi, che anche quest’anno si affiderà a Luca Marini e Marco Bezzecchi.

Mooney VR46, la presentazione e le parole di Rossi

Così nella giornata di lunedì la squadra del nove volte campione del mondo ha svelato a tutti la nuova livrea per il 2023. Più aggressiva con ancor più nero rispetto alla passata stagione, via il numero grande sul codone e poi presente il tradizionale giallo dello stesso Valentino, il quale per la presentazione si è improvvisato regista dirigendo l’unveling. “Stop, buona. Ma ne facciamo subito un’altra”, ha anche detto.

Rossi ha poi fissato l’obiettivo del 2023: “L’anno scorso è stato fantastico, siamo sempre stati molto veloci, nonostante fossimo una squadra nuova. Adesso abbiamo più esperienza, bisogna fare un altro step per conquistare più podi possibili, lottando per vincere qualche gara. Mi aspetto tanto da Marini, è pronto per essere competitivo. Bezzecchi è stato molto bravo nel 2022 e deve continuare a migliorare”.

Mooney VR46, il nuovo obiettivo di Marini

Questa sarà la terza stagione in MotoGP di Marini, la seconda di fila nella squadra di suo fratello. Nel 2022 ha chiuso 12° in campionato con 120 punti e per poco gli è mancato il podio. Come miglior risultato, è arrivato due volte quarto in Austria e poi a Misano. Però comunque è stato molto costante e adesso cercherà di sicuro di fare uno step in più.

Questo, infatti, il nuovo obiettivo di Marini: “La nuova moto mi piace tantissimo: c’è più nero, è più aggressiva e cattiva. Non è solo bella, è stata anche molto veloce nei test. Siamo forti, ci sono i presupposti per fare una grande stagione, con tanti risultati. Il mio obiettivo è cercare di vincere almeno una gara. Mi sento pronto, quest’anno mi sono preparato al meglio per realizzare i nostri sogni”.

Mooney VR46, il prossimo passo per Bezzecchi

Sarà invece il secondo campionato in MotoGP per Bezzecchi, sempre appunto con il team Mooney VR46. Lo scorso anno ha chiuso 14° in campionato con 111 punti, quindi molto vicino a Marini. Ma ha vinto il titolo di ‘rookie of the year‘ e soprattutto ha ottenuto il primo podio in top class, chiudendo secondo ad Assen dietro alla Ducati di Pecco Bagnaia. Anche lui, come il compagno di squadra, vuole di più.

Queste le parole dello stesso Bezzecchi sulla moto e sugli obiettivi stagionali: “La nuova livrea mi piace tantissimo, il nero rende la moto più aggressiva e le dona un aspetto da competizione. Nel 2022 sono stato il miglior esordiente, quest’anno cercherò di essere sempre tra i più veloci. Il mio obiettivo è lottare per conquistare la mia prima vittoria in MotoGP, è il mio sogno e cercherò di realizzarlo”.

MotoGP, si presenta il team di Rossi: Marini e Bezzecchi vogliono stupire Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...