,,
Virgilio Sport

Moviola Lecce-Inter, focus su rigore negato a Dzeko e mancato rosso a Baschirotto

La gara di Via del Mare analizzata ai raggi X dopo le tante polemiche legate alla designazione di Pontrera, nativo di Tricase

14-08-2022 08:48

I presupposti per le polemiche c’erano tutti. Già mercoledì, quando erano state diramate le designazioni di Rocchi, in tanti avevano alzato la voce. La scelta di Prontera, arbitro nato a Tricase (ma residente a Bologna da molti anni) per Lecce-Inter era stata considerata improvvida e destinata a creare problemi. Ma come ha arbitrato il fischietto della sezione di Bologna nella prima giornata di campionato tra Lecce e Inter?

Prontera ha rischiato di farsi sfuggire la gara di mano

La prestazione di Prontera è apparsa un po’ incerta e spesso è stato il Var a salvarlo. Alla fine non ha commesso molti errori ma non sono mancati i casi dubbi e le proteste. Due gli episodi discussi su tutti. Al 32′ c’è un’entrata a valanga di Baschirotto che travolge Lautaro Martinez con vigoria: l’arbitro sventola prontamente il giallo e scatena le forti proteste dell’Inter che chiedeva il cartellino rosso.

All’85’ proteste della squadra di Inzaghi che reclama per un presunto rigore ai danni di Dzeko: nessun contatto col corpo, c’è però la trattenuta del difensore che tira la maglia. La teatralità della caduta penalizza il bosniaco.

Per Marelli c’era il rigore a favore dell’Inter

A fare chiarezza è Luca Marelli. L’opinionista di Dazn spiega: “Blin ha rischiato molto su Dzeko perché la trattenuta è stata evidente e prolungata in area. L’arbitro era in buona posizione e in totale controllo dell’azione, e per questo il VAR non poteva intervenire visto che tocca al direttore di gara di valutare l’entità della trattenuta, ma secondo me era rigore”.

Corretta, invece, per Marelli la decisione da parte di Prontera di ammonire Baschirotto per il fallo energico su Lautaro: “Intervento decisamente rude, ma i piedi sono bassi e le gambe sono piegate. Il cartellino giallo è corretto”.

Da segnalare ancora al 78′ la giusta decisione di annullare la rete segnata da Lukaku: nel momento in cui il belga interviene il portiere del Lecce era in pieno possesso del pallone e l’intervento dell’ex Chelsea è da considerarsi irregolare.

Tifosi delusi dall’arbitraggio di Prontera

Sul web la prova dell’arbitro viene bocciata: “queste prime partite hanno dimostrato per l’ennesima volta che uno dei principali problemi, se non il principale, problema del calcio italiano è l’arbitraggio”, oppure: “una condotta incoerente per tutta la partita che fa saltare i nervi a tutti. Prima di campionato e già un mare di schifo al Via del Mare” e infine: “Ormai quando c’è un episodio al limite, a una squadra il rigore viene dato sistematicamente, all’altra squadra no. Andazzo che va avanti dalle ultime 5 partite dell’anno scorso, si vede che qualcosa allora è successo davvero”.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...