Virgilio Sport

Napoli, De Laurentiis vuole lo stadio Maradona e stuzzica il sindaco: la replica dello “juventino” Manfredi

Prima della gara tra Real Madrid e Napoli, il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis aveva mandato una frecciatina al sindaco e al consiglio comunale sulla questione stadio: ora arriva la replica

30-11-2023 18:24

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Botta e risposta. L’attacco di De Laurentiis arriva da Madrid, la risposta di Manfredi da Napoli: in mezzo la questione stadio. Il numero uno del club partenopeo vuole il Maradona e lo annuncia in un’intervista prima del match con il Real di Champions League; la replica del sindaco partenopeo non si fa attendere: “Al momento non abbiamo avuto nessuna proposta”.

La risposta del sindaco Manfredi

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Gaetano Manfredi che ha glissato sulla frecciatina del presidente De Laurentiis (juventino, ndr) ed h spiegato la situazione legata allo stadio: “Ci fa piacere che De Laurentiis voglia investire sullo stadio. Se presenterà un progetto concreto con i reali investimenti da mettere in campo e i tempi di realizzazione accoglieremo con favore la proposta e si valuterà la vendita, che ovviamente sarà decisa dal Consiglio comunale. Non regaleremo lo stadio, è un bene pubblico e un valore per tutti i napoletani. Nei fatti una proposta non è mai arrivata”.

Il primo cittadino napoletano poi mette giù le condizioni per un’eventuale proposta di ADL: “Le condizioni sono due, lo stadio deve avere le caratteristiche per le competizioni internazionali come gli europei e deve avere dimensioni tali per cui i napoletani possano andare allo stadio. Noi difendiamo l’interesse dei tifosi, non si potrà accettare uno stadio poco capiente”.

La richiesta di De Laurentiis sul Maradona

Prima della gara con il Real Madrid in Champions League, ai microfoni di Prime Video è intervenuto il presidente Aurelio De Laurentiis che ha invitato il sindaco Manfredi a vendergli lo stadio Maradona e ha lanciato delle frecciate nei confronti dell’amministrazione comunale.

Gli stadi devono diventare dei luoghi utilizzabili 7 giorni su 7. Se lo juventino Gaetano Manfredi riuscirà a vendermi lo stadio io prometto che nel giro di un anno lo faccio diventare lo stadio più bello d’Italia. Se i consiglieri di Napoli si allineano per il bene della città sarebbe meglio.

De Laurentiis e lo stadio: una storia lunga più di un decennio

Il problema stadio in casa Napoli non è certo una vicenda nuova, il presidente Aurelio De Laurentiis in tante occasioni si è lamentato delle condizioni del Maradona (prima San Paolo, ndr) che è stato ristrutturato in maniera molto parziale in occasione delle Universiadi del 2019. Nel corso del tempo, il presidente del club azzurro ha più volte lanciato proposte e idee circa una nuova casa del Napoli che però sono tutte rimaste lettera morta. E ai tifosi la nuova “sparata” del numero uno azzurro non è andata giù, soprattutto in vista degli Europei del 2032 che porta sempre più alla ribalta la questione stadi in Italia.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...