Virgilio Sport

Napoli-Juventus, il piano della Questura per i tifosi bianconeri in arrivo

Dopo le scene di guerriglia di domenica scorsa, lo stadio Maradona e tutta Fuorigrotta vedranno la presenza di centinaia di agenti di polizia: attesi a Napoli 800 supporters juventini

12-01-2023 20:00

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Le scene di guerriglia di domenica scorsa hanno fatto ripiombare l’Italia nell’incubo della violenza ultras: l’A1 teatro di una battaglia campale tra napoletani e romanisti, auto distrutte, persone ferite e traffico a lungo bloccato. Senza dimenticare la paura che devono aver provato le persone presenti in quel momento nell’area servizio di Badia al Pino. Scene che riportano agli anni ’80, quando la rivalità tra i gruppi di tifosi raggiunse il suo apice: oltretutto, come ha riportato il Corriere della Sera, la comitiva partenopea era attesa a Genova da uno schieramento composto da ultras di Sampdoria, Bari, Ternana e Verona. Sarebbe stata guerriglia: fortunatamente, la polizia ha bloccato e rispedito a casa i tifosi del Napoli.

Napoli-Juventus, il piano della Questura

Il mondo del calcio e della politica hanno tuonato contro tutto questo, e ci si aspettano decisioni forti: probabile il divieto di trasferta per tifosi di Napoli e Roma, il Casms si esprimerà a breve in tal senso. Nulla cambierà, invece, per quanto riguarda il piano sicurezza in vista di Napoli-Juventus di domani, partita considerata “ad alto rischio”. La Questura partenopea aveva già provveduto a incrementare la presenza del personale sia per le fasi di filtraggio allo stadio dei tifosi, sia nella zona circostante.

In arrivo 800 tifosi della Juventus

Per quanto riguarda gli ospiti, sono circa 800 i biglietti venduti per un posto nell’apposito settore dello stadio Diego Armandio Maradona. La Questura di Napoli, come sempre accade in occasione delle gare di cartello, si è preparata ad accogliere la tifoseria bianconera alla barriera di Caserta Nord dell’autostrada Roma-Napoli. Lì è previsto che i supporter della squadra ospite giungano a bordo di bus, minivan e auto private. Gli agenti della Stradale, della Digos e dell’Ufficio Prevenzione Generale intercetteranno i supporter bianconeri e poi li accompagneranno fino allo stadio dove – come riporta l’Ansa – è stato potenziato il numero di agenti presenti e di steward addetti al prefiltraggio e al filtraggio.

Napoli, un elicottero a sorvegliare il Maradona

Tutta l’area circostante lo Stadio Maradona sarà presidiata da centinaia di agenti dei reparti mobili, in assetto antisommossa, pronti ad entrare in azione qualora dovessero verificarsi dei disordini. Il quartiere Fuorigrotta sarà controllato non solo da terra, ma anche dal cielo, con un elicottero della polizia che terrà costantemente sotto controllo il flusso dei tifosi, sia azzurri sia bianconeri. Il deflusso dei tifosi della Juventus dal settore ospiti del “Maradona” sarà autorizzato soltanto dopo quello dei napoletani: solo a quel punto, verranno accompagnati nell’area di parcheggio stabilita e scortati fino al casello di Napoli Nord.

Napoli-Juventus, il piano della Questura per i tifosi bianconeri in arrivo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...