Virgilio Sport

Napoli, per Conte c'è Palazzo Reale: giorno e ora della presentazione e ci sarà una sorpresa

Il tecnico azzurro pronto per la nuova avventura, suggestiva la location che fu residenza di vicerè, Borboni e Savoia e che si affaccia sul Plebiscito

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Saranno tra porticati, cortili e giardini che conducono a spazi un tempo occupati dalla corte e dalle tante funzioni di servizio di una reggia i primi veri passi di Antonio Conte come allenatore del Napoli. Fissato giorno, ora e location della presentazione ufficiale dell’ex ct per un evento che si preannuncia suggestivo e spettacolare.

La presentazione di Conte a Palazzo Reale

L’ufficialità tramite comunicato si avrà nei prossimi giorni ma ieri De Laurentiis ha chiuso l’accordo con Palazzo Reale dopo una settimana di trattative. Il presidente del Napoli aveva pensato in un primo momento al Teatro San Carlo, abbandonando l’idea dopo la richiesta di 75mila euro ed aveva bussato alle porte dell’adiacente Palazzo che fu la residenza dei viceré spagnoli e poi austriaci dalla metà del XVII secolo al 1734, della dinastia borbonica dal 1734 al 1860, con la parentesi del Decennio francese dal 1806 al 1815, e infine, a seguito dell’Unità d’Italia nel 1861, dei Savoia.

L’iniziale richiesta di 58mila euro è stata smussata, raggiunta l’intesa. Sarà lì, nel Palazzo che ha rappresentato per oltre tre secoli il centro del potere a Napoli e in tutta l’Italia meridionale, che Conte terrà la sua prima conferenza ufficiale da tecnico del Napoli.

Conte parlerà il 26 giugno alle 15

Non c’è stato il tempo di chiudere la trattativa entro il 13 giugno, giorno di Sant’Antonio che era stata la prima data ipotizzata dal club partenopeo: la presentazione si terrà mercoledì 26 giugno alle 15, tra dipinti, marmi, stucchi, arazzi e arredi preziosi che raccontano le vite degli occupanti del Palazzo nella speranza che il tecnico leccese possa riportare “il centro del potere”, sia pur solo calcistico, in città.

Anche Oriali potrebbe partecipare alla conferenza

Possibile un’altra sorpresa, ovvero che assieme a De Laurentiis possa presenziare in conferenza anche Lele Oriali, mai ufficializzato finora dal club ma che è già operativo da giorni. Non sarà un semplice team manager ma avrà ruoli dirigenziali, terrà i contatti con la squadra e sarà il braccio destro di Conte. C’è curiosità per le parole dell’allenatore, chiamato a dare risposte sul caso-Di Lorenzo, sul mercato, sul futuro di Osimhen e Kvara e sui tanti interrogativi di una città che sogna il riscatto.

Le date del ritiro del Napoli

Dopo le parole, le speranze e le promesse sarà tempo di lavorare alla ricostruzione, dopo un anno da cancellare. Con un orecchio al mercato si parte l’11 luglio per il ritiro di Dimaro, il 21 chiuderà la parentesi in Val di Sole, qualche giorno di vacanza e poi il Napoli il 25 luglio si trasferirà a Castel di Sangro, in Abruzzo, per la seconda parte della preparazione estiva. Ci saranno anche un po’ di amichevoli internazionali propedeutiche al debutto ufficiale, i trentaduesimi di Coppa Italia, in calendario intorno al 10 agosto. Il raduno, come da copione, dovrebbe essere indetto uno o due giorni prima della partenza per il Trentino.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...