Virgilio Sport

Napoli, rinnovo Osimhen è ufficiale: annuncio di De Laurentiis ma tifosi tiepidi, ecco perché

Telenovela di mercato finita, Osimhen ha rinnovato col Napoli fino al 2026: aumento dell'ingaggio e clausola rescissoria monstre, ecco cifre e dettagli. Tifosi poco entusiasti.

23-12-2023 14:59

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

La telenovela è finita, Victor Osimhen ha rinnovato col Napoli fino al 2026. Stavolta lo ha fatto davvero, visto che ai precedenti annunci del presidente Aurelio De Laurentiis – il primo a giugno, in occasione della presentazione del nuovo tecnico Rudi Garcia – non erano poi seguiti i fatti. Adesso non ci sono dubbi: il momento della firma è stato immortalato dallo stesso Napoli con due foto pubblicate sui canali social ufficiali.

“Fatto”: il Tweet di De Laurentiis e quello del Napoli

A ufficializzare l’intesa, dopo che i vari “super esperti” di mercato, da Gianluca Di Marzio a Fabrizio Romano, avevano anticipato fumata bianca e dettagli, è stato come di consueto il presidente De Laurentiis con un Tweet sul suo profilo X: “Fatto”.

Immediatamente dopo è arrivato il Tweet del Napoli: “Victor e il Napoli insieme fino al 2026”.

Rinnovo Osimhen: scadenza, cifre e dettagli

Osimhen ha prolungato di un anno il suo contratto col Napoli, che ora ha scadenza 2026, con sensibile aumento dell’ingaggio, che passa dai quattro milioni e mezzo attuali a circa dieci milioni. Oltre che sullo stipendio, il principale motivo di attrito tra il presidente e l’entourage del nigeriano era rappresentato dalla quantificazione della clausola rescissoria: intesa raggiunta sui 130 milioni di euro, clausola attivabile a partire da luglio 2024. Insomma, chi vorrà Osimhen dovrà sborsare sicuramente una cifra monstre.

Osimhen come Cavani? Il precedente del Matador

Le modalità e la tempistica del rinnovo di Osimhen ricordano molto da vicino un altro prolungamento di contratto “strappato” dal Napoli a un suo bomber del passato cercato da mezza Europa, Edinson Cavani, nell’estate del 2012. Anche allora, curiosamente, il tecnico sulla panchina azzurra era Walter Mazzarri. L’uruguaiano prolungò il contratto col Napoli, ottenendo di fatto il raddoppio dell’ingaggio e concordando una clausola rescissoria da 65 milioni. Un anno dopo, però, passò al Paris Saint-Germain.

Osimhen rinnova, tifosi Napoli poco entusiasti

È proprio questa la ragione che ha fatto accogliere tiepidamente l’annuncio del rinnovo da parte dei tifosi del Napoli: il sospetto è che la data dell’addio da Osimhen sia solo rimandata e, magari, Napoli e calciatore riusciranno a strappare condizioni migliori e più vantaggiose dai propri acquirenti. “Qualcuno crede davvero che Osi rimarrà a Napoli fino al 2026?”, maligna Ciro. “Evviva, De Laurentiis si è fatto il regalo di Natale”, aggiunge Vincenzo. “Ha firmato per essere ceduto a giugno”, osserva Gaetano. “Bye Bye tra sei mesi Victor”, la convinzione di Pasquale. Ma c’è chi guarda comunque al futuro con ottimismo: “E ora per festeggiare un bel gol alla Roma“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...