Virgilio Sport

Nuoto, Federica Pellegrini si racconta a un mese dal parto: la toccante lettera alla figlia

Il ritiro, l'apertura della Fede Academy, la gravidanza e il futuro da mamma: questi gli argomenti toccati da Federica Pellegrini nel corso di una lunga intervista a Vanity Fair

05-12-2023 18:31

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Vanity Fair, Federica Pellegrini si è raccontata, parlando del suo ritiro, degli stimoli che le ha trasmesso aprire la sua nuova accademia a Livigno e, soprattutto, della gravidanza e del futuro che da madre si aspetta per sua figlia, alla quale ha anche immaginato di scrivere una commovente lettera.

Il ritiro e la reazione del marito allenatore

Uno degli argomenti trattati da Federica Pellegrini nel corso dell’intervista a Vanity Fair è stato ovviamente quello del ritiro dall’agonismo, avvenuto ormai due anni fa:

Non è mai facile: fai per vent’anni una cosa in cui sei la migliore, in cui ti senti super centrata, come se tutto il mondo ti dicesse che devi fare quello nella vita, non hai dubbi. Sei abituata a vedere il tuo corpo come una macchina da guerra, ed è complicato accettare che non reagisce più alla stessa maniera, anche quando ti alleni. Ma non volevo trascinarmi avanti e indietro nell’acqua, non sarei stata io, non mi sarei riconosciuta. Per due o tre mattine dopo il giorno del ritiro – 30 novembre 2021 – ho continuato a preparare la borsa in automatico, poi mi fermavo e mi chiedevo: dove vado? Successivamente è giunto anche un senso di liberazione. Il non essere più tornata in acqua con regolarità e non aver più avuto ripensamenti mi ha fatto capire di aver preso la decisione corretta al momento giusto

A proposito del marito ha invece detto:

L’ho visto piangere in veramente poche occasioni, sia nella sfera privata che in quella sportiva, lavorativa. Una di queste poche volte è stata durante l’ultima settimana delle mie gare, era dispiaciuto. In allenamento andavo forte, c’è anche la soddisfazione dell’allenatore, che da fuori vede realizzato un lavoro incredibile in acqua… Che sa essere complicato da riprodurre con altri. Il giorno che ho smesso era silenzioso, triste, non mi parlava. Dai che oggi è l’ultima, gli dicevo, da domani vacanza! Ma niente

La Fede Academy

La Pellegrini ha parlato anche della Fede Academy, la sua accademia di nuoto aperta a Livigno questa estate:

Dopo aver concluso due anni fa la carriera da nuotatrice è stata fondamentale, mi ha permesso di rivivere emozioni che ho provato per tanto tempo. Quando riesco a trasmettere anche ai più giovani le mie passioni si innesca un qualcosa di veramente particolare, mi sembra quasi di rientrare in vasca, anche se sono fuori

Le sue paure e il parto

L’ex medaglia d’oro olimpica ha parlato anche della gravidanza e del parto, previsto tra circa un mese:

Ci sono voluti diversi mesi per rimanere incinti e forse quell’attesa ci aveva messo in ansia, perché da sportivi si è abituati al tutto e subito e quindi ci è apparsa eterna. Eravamo convinti che sarebbe accaduto subito ai primi tentativi. Invece abbiamo cominciato a interrogarci. Da donna ti carichi di paure, pensi di non andare bene… Quando il ciclo arrivava regolarmente mi sentivo assalire dalla tristezza. Però a un certo punto mi sono anche detta che se non fosse arrivata sarebbe andata bene comunque. Abbiamo quattro cani, siamo felici così e non c’è nessun tipo di problema

Il parto è previsto tra Natale e Capodanno, ma potrebbe slittare al 2024, come primo regalo dell’anno. Ho deciso che voglio partorire in acqua. Ci voglio provare perché ci sono vari studi secondo i quali se la bambina che esce dall’acqua si ritrova nuovamente in acqua non subisce lo shock ambientale. Ma l’ho deciso perché conosco meglio il mio corpo in acqua, che per me è un elemento tranquillizzante. Poi mi hanno comunicato che possono accadere tremila imprevisti… Vediamo

Sulla vita da mamma

La Pellegrini infine ha provato anche a fare una previsione sul suo futuro da mamma, rivelando di voler continuare a lavorare:

Aspetto di partorire e di cambiare. Sono consapevole di non avere la pazienza di mia madre, che aveva smesso di lavorare perché sentiva l’esigenza di seguire i figli. Non c’erano le tate. Io ci proverò, ci sarò, poi prima o poi impazzirò anch’io: il mio desiderio di continuare a lavorare e a realizzarmi come persona dovrà conciliarsi con la mia nuova condizione di madre. Sono consapevole che non sarà facile

La commovente lettera alla figlia

L’intervista termina poi con Federica Pellegrini che si immagina di scrivere una lettera alla futura figlia:

Segui la tua strada, sbaglia e rialzati. Nessuno riesce subito senza commettere errori. Nascerai in un mondo complicato, ma spero con tutto il cuore di riuscire a darti gli strumenti per poter decidere di testa tua. Tutti ci siamo trovati in momenti difficili, o in compagnie sbagliate, ed è in quel momento che devi decidere che strada percorrere. Amati, abbi sempre tanto rispetto di te stessa, e agisci di conseguenza. Spero che mia figlia sia più libera di me

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...