Virgilio Sport

Open Var, l’audio sul rigore negato all’Inter: Trefoloni fa chiarezza

Su Dazn analizzato il contatto Rrahmani-Thuram in Inter-Napoli, il parere del rappresentante arbitrale. Sotto la lente anche il giallo pesante a Theo

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Il big match della 29a giornata di Serie A tra Inter e Napoli è stato analizzato nel corso di Open Var, l’approfondimento settimanale in onda su Dazn. Sotto la lente il rigore negato ai nerazzurri per il contatto tra Rrahmani e Thuram. La discussione si è poi spostata sul giallo a Theo Hernandez in Verona-Milan.

Inter-Napoli: l’analisi del contatto tra Rrahmani e Thuram

L’episodio più controverso, che ha fatto scatenare sui social i tifosi dell’Inter, è il contatto nell’area del Napoli tra Rrahmani e Thuram. A Open Var è stato svelato l’audio tra l’arbitro La Penna e la Sala Var e, dunque, anche il motivo per cui non è stato concesso il penalty ai padroni di casa. Il passaggio fondamentale è questo: “Prende il pallone insieme al piede, check completato. Prende il pallone che cambia totalmente direzione e tocca il piede”. Nessun dubbio dalla Sala Var, per cui l’arbitro non va neppure a rivedere l’azione al monitor.

Open Var, Trefoloni fa chiarezza sul rigore negato ai nerazzurri

In rappresentanza della classe arbitrale c’è l’ex fischietto Matteo Trefoloni, che giudica corretto l’operato di arbitro e Var. “Decisione molto buona su Rrahmani-Thuram: è stata importante la collaborazione tra l’assistente Perrotti e l’arbitro La Penna, con il primo che afferma chiaramente che ì per lui non c’è fallo perché il difensore del Napoli è entrato sul pallone. È il risultato di una giocata sul pallone che cambia direzione e un tocco sul piede che non può mai essere falloso”.

Verona-Milan: il giallo dell’ammonizione a Theo Hernandez

Si parla poi dell’ammonizione comminata dall’arbitro Mariani al milanista Theo Hernandez in seguito a un’esultanza ritenuta provocatoria nei confronti del panchina del Verona. Chiarito il malinteso anche con Baroni, il giallo non poteva essere più cancellato, neppure con l’intervento del Var.

Lo ha ricordato a Open Var Trefoloni: “Il Var può essere utilizzato solo per espulsioni e scambi d’identità”. L’esponente dell’Aia ha poi specificato che “se un atteggiamento dovesse essere interpretato come provocatorio o irrispettoso all’arbitro, allora viene chiesto di intervenire in modo opportuno”. Per Theo è stato un giallo particolarmente pesante, perché sarà costretto a saltare il prossimo turno di campionato per squalifica.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...