Virgilio Sport

Pagelle Monza-Torino 1-1: Colpani non si ferma più. Ilic rapace. Juric attacca arbitro e Var

Top e flop della partita Monza-Torino 1-1, valevole per la 12ª giornata di Serie A 2023/2024: Colpani risponde a Ilic. Bene Zapata e Colombo, male Gineitis e Bondo. Juric furioso.

11-11-2023 23:35

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Si ferma a due la striscia di successi consecutivi del Torino, che impatta 1-1 a Monza dopo essere passato in vantaggio grazie alla zampata di Ilic. Il pareggio è del solito Colpani, che vola anche nelle pagelle. Promossi anche Di Gregorio, Colombo, Zapata e Buongiorno. Errori gravi per Bondo e Gineitis, rimandati. Nel post partita, il tecnico del Toro, Ivan Juric, si scaglia contro la direzione di gara, contestando un mancato rigore per un intervento sospetto in area su Lazaro.

Monza-Torino, la chiave della partita

Nella prima frazione, la gara vive di continui capovolgimenti di fronte. Nulla di trascendentale, sia chiaro, ma i ventidue in campo ci provano. La prima occasione, al 7′, è per Zapata che costringe Di Gregorio a scaldare subito i guantoni con un destro potente dai 25 metri. Quattro minuti e Colpani ben imbeccato da Colombo va a pochi centimetri dal palo con un diagonale insidioso. Al 25′ Doveri ravvisa un fallo di Zapata su Caldirola e annulla la rete di Rodriguez, bravo a superare Di Gregorio con un poderoso sinistro sotto la traversa. A un passo dal riposo, Milinkovic-Savic risponde alla grande sul colpo di testa di Gagliardini sul cross al bacio di Colpani.

Rivivi le emozioni della gara dell’U-Power Stadium di Monza

Nella ripresa, la gara si accende. Il Torino apre le danze dopo 10′ grazie allo splendido taglio in mezzo di Ilic, che brucia Bondo sullo scatto e insacca alle spalle di Di Gregorio l’ottimo servizio di Zapata dalla sinistra. Passano altri 10′ e l’undici di Palladino rimette in equilibrio il match. Ci pensa ancora una volta Colpani, che festeggia nel migliore dei modi la convocazione in Nazionale, e supera Milinkovic-Savic sfruttando l’errore di Gineitis in copertura sul rinvio di Di Gregorio prolungato dalla spizzata di Colombo. Nel finale, Di Gregorio chiude la porta alla botta di Ilic dal limite e blinda il pareggio.

I top e flop del Monza

  • Colpani 7: Ancora una volta decisivo. Nella settimana della prima chiamata di Luciano Spalletti in Nazionale, il “Flaco” illumina l’U-Power Stadium con giocate mai banali. Pericolo numero uno per la retroguardia granata, pareggia il gol di Ilic con l’ottimo spunto che costringe Gineitis all’errore.
  • Di Gregorio 6,5: Sul gol di Ilic non ha colpa alcuna. Ancora una volta sfodera interventi importanti, come quando a un passo dall’80’ nega la doppietta a Ilic coprendo in modo chirurgico l’angolo basso alla sua sinistra. Entra anche nell’azione del gol di Colpani, pescando la testa di Colombo con un rilancio millimetrico.
  • Colombo 6,5: Tanto, tantissimo lavoro per la squadra e i compagni. Arretra quanto c’è bisogno di andare a lottare per alleggerire la pressione. L’intesa con Colpani c’è e si vede. C’è il suo contributo decisivo nel gol dell’1-1.
  • Ciurria 5: Quest’anno sembra proprio non voler girare. Lontanissimo parente del cursore ammirato nella passata stagione, finisce troppo spesso per isolarsi. Quando riesce ad arrivare al cross, manca la precisione. Inevitabile la sostituzione a inizio ripresa.
  • Bondo 5: Prestazione non semplice. Gettato nella mischia all’ultimo per il forfait di Vignato, non riesce praticamente mai a cambiare passo. Macchia la serata facendosi scappare Ilic in area nell’occasione che l’ex Verona trasforma nella rete del vantaggio granata.

I top e flop del Torino

  • Ilic 7: Il gol e non solo. Il serbo torna a sorridere dopo un periodo non semplicissimo e trova il gol con un taglio importante. Nel finale, va a un passo dalla doppietta personale, ma Di Gregorio tira giù la saracinesca. È tra le note più liete della serata dei granata.
  • Zapata 6,5: Con Sanabria troppo spesso imbrigliato dalla retroguardia di casa, la prova dell’ex Atalanta è di quelle importanti, fatta di sponde e giocate per i compagni. Non conclude praticamente mai in porta, le due reti dei granata lo vedono nel ruolo di assist man. In quella annullata a Rodriguez, un accesso di foga cancella tutto. Su quella di Ilic che vale lo 0-1, fa tutto benissimo.
  • Buongiorno 6,5: Altra prova da leader e non fa più notizia. Prestazione praticamente senza sbavature. Nel finale si immola sulla botta dalla distanza di Kyriakopoulos e salva il pareggio.
  • Vlasic 5: Prestazione sotto tono per il croato, che scompare per larghi tratti dai radar e non riesce praticamente mai a rendersi pericoloso ed efficace. Nel finale, Juric rispolvera Radonjic mandandolo in campo anche con un bel gesto d’intesa. La concorrenza aumenta, Vlasic deve fare di più se vuole tenersi la titolarità.
  • Gineitis 5: Errore pesante per il classe 2004 in occasione del pareggio del Monza. Legge, infatti, male la spizzata di Colombo sul rinvio di Di Gregorio e, con un colpo di testa timido, di fatto, spalanca la prateria in cui fionda Colpani per il gol che fissa l’1-1. Chiude in crescendo una prestazione da subentrato buona, ma troppo condizionata da quella disattenzione.

Tabellino Monza-Torino

Monza-Torino 1-1

Monza (3-4-1-2): Di Gregorio; D’Ambrosio (89′ Pereira), Caldirola, Carboni A.; Ciurria (57′ Birindelli), Gagliardini, Bondo (57′ Mota), Kyriakopoilos; Colpani (79′ Carboni V.), Pessina; Colombo. All.: Palladino

Torino (3-5-2): Milinkovic-Savic, Tameze (85′ Vojvoda), Buongiorno, Rodriguez (70′ Zima); Bellanova, Vlasic (85′ Radonjic), Linetty (34′ Gineitis), Ilic, Lazaro; Sanabria, Zapata. All.: Juric

Marcatori: 54′ Ilic (T), 65′ Colpani (M)

Arbitro: Doveri di Roma

Note: Ammoniti: Gineitis (T), Kyriakopoulos (M), Carboni V. (M), Radonijc (T)

Monza-Torino, la rabbia di Juric

Questo per la partita. A fine gara va in scena lo show di Juric, che rivede in tv le immagini di un intervento sospetto su Lazaro allo scadere e sbotta in diretta contro l’arbitro Doveri e il Var:

Vedendo queste immagini è rigore netto. Non si può non fischiarlo, al di là del fatto che Lazaro non si sia buttato. È una decisione scandalosa per me e col Monza è successo anche l’anno scorso. Gineitis? Ha fatto una buona partita, nell’azione del gol la sua posizione era corretta. Putroppo ha fatto un errore e l’abbiamo pagato. Nel complesso, comunque, sono soddisfatto della nostra prova. Da 4-5 partite stiamo giocando bene, ci siamo ricompattati.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...