,,
Virgilio Sport SPORT

Parole di Zhang scatenano la bufera sul web

Il presidente dell'Inter spiega addio di Conte e parla dei progetti futuri del club

Le sue verità sono state chiare e precise. Dopo mesi di silenzio Steven Zhang è uscito allo scoperto, confessandosi a Sky e alla Gazzetta e spiegando cosa è successo in questi mesi e cosa bisogna aspettarsi adesso. Ha spiegato l’addio di Conte e il perché sia stato scelto Inzaghi, ha parlato della Superlega e della necessità di ridurre i costi e ha esposto i piani per il futuro.

Zhang spiega divorzio con Conte

Chiaro il pensiero del presidente nerazzurro su Conte, considerato un tecnico vincente cui avevano sempre pensato: “Già la scorsa estate la pandemia aveva notevolmente colpito i nostri ricavi ma abbiamo continuato con lui, concentrandoci sulla stagione convinti che potessimo vincere. La decisione è stata giusta. Ma ora il conto portato dalla pandemia è tale che non possiamo non rivedere la situazione cercando dei risparmi che riportino a un prossimo equilibrio di bilancio. Dobbiamo necessariamente ridurre i costi e controllare i rischi. Questo ovviamente influenza anche le strategie di calciomercato. I nostri differenti punti di vista sulla situazione hanno portato alla separazione. Quello che non era fondamentale per lui, lo era per il club. E viceversa. Conte è un top coach, ma come presidente devo pensare alla solidità della società”.

Zhang spiega il sì a Inzaghi

Discorso opposto per Inzaghi: “Si capisce subito che Simone è un allenatore allineato con il club e, allo stesso tempo, esperto e in grado di competere sia in Italia che in Europa. È giovane e con grande potenziale ed è adatto alla conformazione della nostra squadra, si sposa bene. Penso che abbia tanti requisiti giusti per noi e allo stesso tempo siamo sicuri che lavorerà al meglio con il team e i dirigenti nel futuro. Noi comunque dobbiamo ridurre i costi”.

I tifosi dell’Inter si dividono sulle parole di Zhang

Fioccano le reazioni via social dei tifosi: “Mi spiegate come sarebbe potuto rimanere Conte dopo aver sentito queste robe?” o anche: “Tradotto: Io Zhang devo pensare a salvare il c… all’Inter. Lui era interessato solo all’FC Conte. Fra Conte e l’Inter non ho avuto dubbi su chi scegliere” oppure: “Quel “cattivone” di Zhang è l‘unico presidente straniero e vicinissimo alla proprietà ad aver spiegato con chiarezza i programmi futuri in epoca di pandemia“.

C’è chi si schiera contro e chi a favore del presidente: “Moratti comprò l’Inter perché era innamorato. Zhang perché volevano investire. Ci hanno aiutato, sì. Però non è che mi aspetti parole morattiane da lui è” o anche: “Mesi e mesi a chiedere chiarezza e trasparenza a Suning e Zhang, poi il presidente rilascia un’intervista in cui dice chiaramente le cose come stanno e gli stessi che chiedevano chiarezza ora avrebbero preferito sentirsi dire bugie” e infine: “Oggi mi vergogno di essere interista. Attacchi cattivi e livorosi (forse pure razzisti) verso una presidenza che ha fatto miracoli e dice cose semplicemente sensate. E ancora chi ha il coraggio di difendere Conte, giustamente schifato in pubblico anche dal Tottenham”.

SPORTEVAI | 06-06-2021 09:01

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...