Virgilio Sport

Pistocchi spacca i tifosi dell'Inter con paragone Lukaku-Icardi

Sui social i fan nerazzurri sono divisi

Pubblicato:

Pistocchi spacca i tifosi dell'Inter con paragone Lukaku-Icardi Fonte: Facebook

Da quando è tornato di moda il nome di Icardi associato all’Inter, dopo le parole di Leonardo, un pizzico di nostalgia è riaffiorato nei fan nerazzurri. C’è uno zoccolo duro che ancora rimpiange l’argentino e si chiede cosa sarebbe dell’Inter oggi se fosse rimasto in squadra. Lukaku infatti piace ma fa anche disperare per i tanti gol sbagliati.

IL PARAGONE – Nel dibattito legato al paragone tra i due si inserisce anche Maurizio Pistocchi. Il giornalista di Mediaset si schiera apertamente dalla parte del belga e su twitter spiega il motivo.

IL TWEET – Pistocchi scrive: “Leggo di paragoni tra Lukaku e Icardi: uno gioca, segna e dà tutto per la squadra, l’altro alla squadra dà solo i gol. Che, tra l’altro, sono meno (10 Lukaku, 8 Icardi). Mauro Icardi dentro l’area è bravissimo, ma fuori fa poco o niente. E nel calcio di vertice è un grosso limite”.

LE REAZIONI – Il popolo nerazzurro si spacca sul web. Moltissimi prendono le parti di Icardi: “Si può dire tutto su Icardi, ma non che non lasciasse ogni goccia di sudore sul campo. Ha sempre dato l’anima, riconosciamogli almeno ciò che gli è dovuto”  o anche: “Per ora non riesco ancora a vedere i 75 milioni per Lukaku. Da interista non vedo l’ora di ricredermi ovviamente”.

LE DIFFERENZE – C’è chi scrive: “Uno si mangia dei gol da neonato e ti butta fuori dalla CL, ti fa perdere il primato in serie A, allo United ha fallito miseramente. L’altro non sbaglia mai. E quando la pressione sale (vedi Belgio o big match) Romelu crolla e gioca per gli altri, Icardi c’è sempre”.

LE STATISTICHE – Parlano anche i numeri: “Statistiche falsissime. Conta i minuti giocati e i gol in Champions. Gioca per la squadra? È alto 2 metri e vince 3 duelli su 40 a partita, è buono solo negli spazi larghi e in contropiede. Gioca da 10anni ad alti livelli e diventa sempre più scarso ogni anno”.

LA SQUADRA – Un utente nota: “Uno gioca per la squadra e fa squadra. L’altro la squadra la rovina. Uno gioca in serie A, l’altro in Ligue 1. Uno ha i record di gol in nazionale, è amatissimo e da il merito agli altri; l’altro gioca pochissimo in nazionale, non è amato e da là colpa agli altri… “.

DIVISI – Fioccano però anche commenti di altro tenore: “A mio modestissimo parere Lukaku è un Icardi con tecnica 0. Fino a che segna tutto ok, se non segna viene fuori il suo essere scarso (a livello tecnico). Purtroppo la rovina di Icardi (all’Inter) è stata Wanda, altrimenti starebbe ancora segnando tanto all’Inter”.

PRO LUKAKU – In tanti si schierano anche a favore del belga: “Io vorrei vedere Lukaku nella mediocrità del campionato francese avendo partner di attacco come Mbappe’, Neymar, Di Maria e compagnia bella. Icardi lo vedremo nelle sfide di champions che contano qualcosa” e infine: “Chi si lamenta dell’ultima settimana di Lukaku, dimentica che Icardi non è mai stato decisivo per l’Inter. Nemmeno col PSV lo scorso anno”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Atalanta - Verona

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...