Virgilio Sport

Possibile svolta epocale per il Napoli: i tifosi sperano

Una notizia lanciata dalla Gazzetta dello Sport sul futuro della società infiamma l’ambiente partenopeo

Pubblicato:

È possibile immaginare il Napoli del futuro senza Aurelio De Laurentiis? Una buona parte dei tifosi azzurri lo spera, molti supporter partenopei hanno costantemente criticato il presidente nonostante la gigantesca crescita avvenuta sotto la sua gestione: al di là di come finirà, ADL è stato il proprietario che ha portato il Napoli fallito a un passo dallo scudetto, oltre che alla conquista di tre Coppe Italia e una SuperCoppa Italiana. 

Gli americani interessati al Napoli

La speranza del fronte anti-ADL s’è riaccesa oggi, dopo una notizia fornita dalla Gazzetta dello Sport. Secondo il quotidiano, infatti, De Laurentiis potrebbe a breve ricevere una richiesta di acquisto del Napoli da parte di un fondo americano: tra questi il più interessato sarebbe il californiano Sixth Street, un asset da ben 60 miliardi di dollari interessato anche alla costruzione di un nuovo stadio. 

La richiesta di ADL

Secondo la Gazzetta, però, De Laurentiis non ha ancora deciso se vendere o meno e non si siederebbe al tavolo della trattativa per una cifra complessiva inferiore ai 700 milioni di euro, nonostante il Napoli non abbia proprietà immobiliari. 

La speranza dei tifosi azzurri

La notizia lanciata dalla Gazzetta ha scatenato le reazioni dei tifosi del Napoli sui social network. “Vai De Laurentiis che aspetti? Muoviti a vendere”, il consiglio di Giovanni che su Facebook si augura la cessione del Napoli. “Con queste basi ADL non venderà mai – scrive Pasquale – 700 milioni sono francamente troppi. Non ha uno stadio di proprietà, non ha un centro sportivo di proprietà, il brand è valorizzato al minimo, nonostante i proclami sbandierati negli ultimi 15 anni. Me lo auguro, ma non credo venderà il Napoli”. 

Anche Carmine è scettico: “Il Napoli non ha nessuna proprietà immobiliare, ha solo giocatori e tutti messi insieme non arrivano alla cifra richiesta: ADL spara alto perché non vuole vendere”. Bernardo non è d’accordo: “Il Napoli non è un’automobile che si svaluta nel tempo. È un marchio. Ti compri il marchio e lo valorizzi, se lo sai valorizzare negli anni può rendere tanti soldi”. 

Anche Carlo si augura la cessione: “È arrivata l’ora di vendere per ADL. Ho sempre detto che il presidente ha fatto tanto per il Napoli ma adesso è arrivato l’ora di vincere qualcosa, siamo stufi di partecipare”. 

Possibile svolta epocale per il Napoli: i tifosi sperano Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...