Virgilio Sport

Mbappé, il caso rischia di finire davanti alla Fifa: il PSG vuole citare in giudizio il Real Madrid

Il caso Mbappé rischia di travalicare i confini del campo da calcio e i normali rapporti tra club. Il Psg non ha nessuna intenzione di lasciar partire il fuoriclasse francese e si prepara a fare la guerra al Real Madrid anche a colpi di carte bollate

01-08-2023 20:22

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Kylian Mbappé rischia di diventare un caso che rischia di incrinare i rapporti tra club. Lo straordinario talento francese sembra aver preso la decisione ed è disposto ad accettare di rimanere un anno senza calcio pur di coronare il sogno di vestire la maglia del Real Madrid. Gli sceicchi del PSG però non hanno nessuna intenzione di lasciarsi sfuggire un talento del genere e sembrano disposti a qualsiasi cosa pur di trattenerlo a Parigi.

Psg, mossa disperata: pronto a citare in giudizio il Real

A lanciare la clamorosa indiscrezione è il giornale francese L’Equipe che sostiene che la vicenda legata a Kylian Mbappé rischia di diventare più intricata e complicata ogni giorno che passa. Il PSG però non vuole mollare la presa, vuole provare tutte le strade per riuscire a “incatenare” l’attaccante nella capitale francese e sarebbe pronto a chiedere anche l’intervento della Fifa per riuscire nel suo intento. Il club parigino vuole infatti provare a dimostrare l’esistenza di un accordo tra Mbappé e il Real Madrid, con il club spagnolo che avrebbe spinto il giocatore a non esercitare la clausola di rinnovo automatico presente nel suo contratto.

Litigi e prese di posizione: la storia tra Mbappè e il PSG si chiude al veleno

Kylian Mbappé non sembra disposto a scendere a compromessi. Il talentuoso attaccante francese ha fatto capire chiaramente di non voler continuare la sua avventura con il PSG, e dopo alcune scaramucce in passato, sembra aver preso la sua decisione. Non vuole ascoltare nessuna proposta di rinnovo ed è disposto a restare anche fermo per una stagione (andando quindi a scadenza di contratto) se non riuscirà a partire già in questa estate. Ieri il PSG ha provato ad ammorbidirlo versando al giocatore il bonus fedeltà pattuito nel maggio del 2022 ma neanche i 40 milioni di euro che sono arrivati sul conto hanno sortito l’effetto sperato.

Mbappè ha deciso: vuole soltanto il Real Madrid

Il Real Madrid in questa situazione ha deciso di aspettare alla finestra da spettatore interessato. Il club spagnolo non ha nessuna intenzione di mettere sul piatto l’offerta faraonica che convincerebbe il PSG a cedere subito Mbappé e forte della volontà del giocatore è sicuro di riuscire a vincere questa lunga partita a scacchi. Neanche la proposta choc arrivata al giocatore dall’Arabia Saudita è riuscita a smuovere Kylian dalle sue convinzioni. Il PSG prova a spaventare il Real facendo ricorso alla Fifa ma anche una richiesta di intervento della federazione internazionale sembra essere più un tentativo disperato piuttosto che una vera speranza di cambiare le cose.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...