Virgilio Sport

Servette-Roma 1-1, Mourinho non fa drammi per il secondo posto ma attacca le riserve: "Superficiali"

Il tecnico portoghese si lamenta della superficialità delle sue riserve. Tanta amarezza nelle parole dell'allenatore giallorosso al termine di un pari che è comunque valso la qualificazione ai capitolini.

30-11-2023 23:28

Il pareggio in Svizzera è servito alla Roma per festeggiare la qualificazione con un turno d’anticipo. Tuttavia, a seguito della vittoria dello Slavia Praga sullo Sheriff Tiraspol il primo posto è difficile per i giallorossi che potrebbero vedersi costretti quindi a prendere parte ai sedicesimi. Si vedrà, intanto l’1-1 col Servette ha visto prima la firma di Lukaku e poi la risposta nella ripresa da parte dei granata di Bedia. Ma per José Mourinho il bicchiere sarà mezzo pieno o mezzo vuoto?

La critica di Mou: “Chi è entrato non ha avuto l’atteggiamento giusto”

José Mourinho appare deluso ai microfoni di Sky nel post-partita: “Rammarico per le occasioni mancate ma anche per l’inizio del secondo tempo. All’intervallo ho martellato molto i ragazzi nello spogliatoio, era logico che avrebbero avuto questo atteggiamento e siamo stati superficiali“.

Ma più che le chance sprecata è l’atteggiamento di alcuni calciatori che non lo ha convinto: “Ci sono alcuni giocatori che oggi hanno perso un’opportunità. Anche chi è entrato non è entrato con l’atteggiamento giusto, di chi vuole migliorare la squadra. Non sarà un problema giocare i play-off, non facciamo un dramma per il secondo. Peggio è l’occasione persa di alcuni giocatori“.

Si salvano sempre i soliti, il secondo posto non fa male

Poi il tecnico portoghese è entrato ancora di più nel dettaglio: “Sembra che c’è gente che gioca in modo superficiale, pur senza avere grande esperienza in Europa. Poi ci sono i soliti che invece sono sempre lì per 90 minuti, non ho bisogno di fare nomi”. Qualcuno meritevole di applausi, comunque, c’è: “Cristante? E’ un esempio per gli altri, sempre concentrato, purtroppo come lui non c’è nessuno. Paredes ha fatto una partita seria. Altri invece sono superficiali, come se fosse la loro zona comfort questa superficialità. Potevamo vincere lo stesso, anche con delle cose che non mi sono piaciute“.

Le pagelle di Servette-Roma

“Non sono Guardiola, i giocatori sono questi”

Nessuno comunque pagherà per questo: “Da noi non puoi far pagare, lo può fare Guardiola, da noi c’è solo l’allenatore che può martellare – spiega Mourinho – io continuerò a martellare su questa gente. Il gruppo è fantastico, gente buona, gente seria, che ama la Roma, ma sono in una zona di conforto. Se in casa riusciamo a instillare questa mentalità nella squadra, fuori casa è più difficile, ovviamente potevamo vincere lo stesso“.

In chiusura: “Abbiamo questi ragazzi ma anche gente superficiale. E’ poca responsabilità di dirmi che vogliono giocare. Hanno perso un po’ la voce. Se qualcuno bussa alla porta del mio ufficio e mi dice che vuole giocare di più, gioca di più quando gli altri sono morti. Perché la gente che risponde è sempre la stessa“.

Le classifiche di Europa League

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...