Virgilio Sport

Napoli, Rudi Garcia fa chiarezza sull'arrivo di Lindstrom e chiude il mercato

Il tecnico del Napoli Rudi Garcia alla vigilia della sfida con la Lazio: "Kvara sta bene, Natan va lasciato tranquillo. Mi va bene che Lobotka tocchi meno palloni, ecco perché"

01-09-2023 13:22

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Primo ostacolo di rilievo per i campioni d’Italia del Napoli, che affrontano al Maradona la Lazio del grande ex Maurizio Sarri. Nella conferenza della vigilia Rudi Garcia parla del nuovo acquisto Lindstrom, delle condizioni di Kvaratskhelia e del ruolo – meno centrale rispetto a Spalletti – di Lobotka.

Napoli, Rudi Garcia spiega dove può giocare Lindstrom

Il tecnico francese benedice l’arriva del danese Lindstrom, che avrà il compito di non far rimpiangere Lozano. Del messicano Rudi Garcia dice: “Mi piaceva, ma economicamente non era possibile tenerlo e abbiamo cercato un calciatore con caratteristiche simili, di qualità e prospettiva”. Ecco dove può essere impiegato l’ex Eintracht Francoforte: “Come Lozano può giocare su entrambe le fasce, ma anche a sostegno di un centravanti. Perché è veloce e ha senso del gol. Se partirà titolare contro la Lazio? No, andrà in panchina. Dopo la sosta inizierà un ciclo di partite serrato e avrà il suo spazio”.

Rudi Garcia su Kvaratskhelia, Natan e Osimhen

Il fenomeno georgiano è pienamente recuperato. “Sta bene, ha lavorato tutta la settimana. Vedremo se partirà dall’inizio o dalla panchina, preferisco non dare informazioni agli avversari (ride, ndr). Osimhen? Nel suo ruolo è uno dei più forti al mondo”. Poi affronta la questione Natan, il difensore brasiliano acquistato per sostituire Kim e non ancora impiegato. “Va lasciato tranquillo, ha bisogno di crescere e deve imparare ancora tante cose. Anche lui, come tutti gli elementi della rosa, avrà il suo momento”.

Il ruolo di Lobotka nel Napoli di Rudi Garcia

Quando gli viene chiesto perché Lobotka ha un ruolo meno centrale rispetto al Napoli di Spalletti che ha dominato l’ultimo campionato, l’ex allenatore della Roma risponde così: “Non conosco il passato, io propongo il mio calcio. Ma vi dico che una squadra che dipende da un solo giocatore, che sia un centravanti o un playmaker, è una squadra in pericolo. Perché basta che gli avversari lo blocchino per andare in crisi. Nella mia squadra voglio che i centrali, i terzini, tutti i centrocampisti siano in grado di dare una mano nella costruzione del gioco. Mi va bene che Lobotka tocchi meno palloni, purché gli altri lo facciano bene”.

Sul sorteggio Champions e la partita con la Lazio

“Il sorteggio poteva andare meglio, ma anche peggio – dice Rudi Garcia -. Sono contento di affrontare il Real Madrid, uno tra i più grandi club al mondo”. L’obiettivo di domani è battere la Lazio: “Voglio la terza vittoria di fila e prendere punti a una diretta concorrente come la Lazio”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...