Virgilio Sport

Serie B, Bari: giornalista insultata sui social dopo le dichiarazioni in tv. Cosa aveva chiesto ai tifosi

Il pareggio interno con il Parma non placa le polemiche e la contestazione della Curva Nord: nel mirino dei tifosi finisce anche una giornalista

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Rush finale in Serie B. Dalla crisi senza fine del Bari di Luigi De Laurentiis all’aritmetica promozione in A del Parma di Fabio Pecchia, cui è bastato un punto proprio al “San Nicola”, complice la sconfitta del Venezia sotto il diluvio di Catanzaro. Nel capoluogo pugliese, intanto, è bufera: oltre alla contestazione nei confronti del figlio del patron del Napoli, i tifosi dei Galletti si sono scagliati contro Maria Stefania Di Michele, giornalista di TeleSveva che ha analizzato la stagione biancorossa, attribuendo responsabilità a tutte le componenti.

Bari, crisi senza fine e De Laurentiis nel mirino: il pari col Parma non placa la contestazione

Società, staff tecnico, squadra, tifosi, stampa. Queste le cinque componenti che devono combaciare per vivere una stagione perfetta, o quasi. Non sempre è un’operazione semplice, soprattutto quando ti trovi in una piazza importante, affamata di calcio vero e reduce da una finale playoff persa a pochi secondi dalla fine. È il caso del Bari di Luigi De Laurentiis, costruito dal ds Ciro Polito anche quest’anno, dopo il famigerato gol di Pavoletti a due passi dal paradiso.

Il Bari, dall’estate 2023 ad oggi, non è mai riuscito a togliersi di dosso quel macigno. La delusione e l’amarezza di una città intera, che già assaporava il ritorno nella massima serie. Poi, sono arrivate le scelte e il ridimensionamento tecnico: i vuoti lasciati da giocatori come Cheddira e Folorunsho non sono stati colmati a dovere, con qualche scommessa di troppo e mancanze piuttosto evidenti.

Un ambiente diventato tossico con il passare delle settimane, nonostante l’incondizionato sostegno di una tifoseria presente in ogni dove. Da Mignani a Marino, da Marino a Iachini, fino ad arrivare a Federico Giampaolo, promosso dalla Primavera per provare a salvare una barca che sembra in procinto di affondare. A 180 minuti dalla fine, il Bari è terzultimo a quota 37, appaiato ad Ascoli e Ternana, con la salvezza a tre lunghezze di distanza, all’indomani del successo dello Spezia contro il Palermo dell’ex Mignani. Corsa salvezza apertissima, con Cittadella e Brescia all’orizzonte per i pugliesi, che devono prima ritrovare un pizzico di serenità, fondamentale in vista di eventuali playout.

La contestazione dei tifosi, intanto, non conosce sosta. A due settimane dalla tregua stipulata con i calciatori, con gli ultras che hanno avuto un confronto diretto con Di Cesare e compagni, la Curva Nord ha scelto di non risparmiare la proprietà, intonando continuamente cori contro la famiglia De Laurentiis, ritenuto il primo responsabile della sciagurata annata 2023/24. Del resto, anche sul campo, a Cosenza e in casa con il Parma non sono arrivate risposte confortanti.

Tifosi del Bari contro una giornalista: “Torna a lavare i piatti”

Alta tensione a Bari, anche al termine dei 90 minuti che hanno sancito l’aritmetica promozione in Serie A del Parma di Fabio Pecchia. Nel post partita, i supporters pugliesi non hanno gradito l’analisi di Maria Stefania Di Michele, giornalista di TeleSveva, che ha preso in considerazione le scelte e gli atteggiamenti di tutte le componenti, dalla maledetta notte con il Cagliari ad oggi. Pur ricordando gli straordinari numeri dei tifosi del Bari, in casa e in trasferta, una delle riflessioni della Di Michele è stata la seguente: “Perché il direttore sportivo Ciro Polito non è mai stato contestato?”, con chiaro riferimento alla campagna acquisti condotta dall’ex direttore sportivo dell’Ascoli.

Frasi e discorsi che hanno scatenato l’ira dei sostenitori baresi sul web, tra insulti e commenti sessisti, rispetto al coinvolgimento delle donne nel mondo del calcio. Da “torna a lavare i piatti, tu e De Laurentiis” a “non sa di cosa parla”, fino al classico (purtroppo) “perché le donne parlano di calcio?”. Questi sono solo alcuni dei commenti rilevati a margine della diretta della trasmissione “Chiacchiere da Bari”, poi denunciati sui social dalla stessa Di Michele, con tanto di screenshot.

QUESTI ‘UOMINI’ CHE COMMENTANO IN QUESTO MODO MI FANNO SOLO TANTA TENEREZZA, MI AUGURO CRESCIATE LE VOSTRE FIGLIE MEGLIO DI COME SIETE VOI.

Serie B, verdetti e obiettivi a due giornate dalla fine

Dopo aver messo a referto la retrocessione in C del Lecco e la promozione del Parma, dominatore assoluto della cadetteria, è tempo di concentrarsi sulle ultime due giornate di campionato. Per centrare il salto di categoria, il Como del tandem Roberts-Fabregas deve vincere al “Braglia” di Modena, dove potrebbe bastare anche un pareggio qualora il Venezia non battesse una Feralpisalò ormai ad un passo dal baratro della Lega Pro.

Corsa salvezza aperta a qualsiasi risultato: tre squadre a pari punti, con Ascoli, Ternana e Bari a quota 37. Scatto importante dello Spezia, che ha battuto il Palermo e si è tirato momentaneamente fuori dalla zona playout, con 40 punti all’attivo. Il gol di Di Serio, in tal senso, rischia di rivelarsi pesantissimo. Nel prossimo turno, la squadra di Giampaolo andrà in casa di un Cittadella beffato dal Como nei minuti di recupero, ma ancora in lizza per un piazzamento playoff. Gli aquilotti, invece, potrebbero approfittare di un Cosenza più rilassato, dopo aver raggiunto l’obiettivo salvezza. I marchigiani, dal canto loro, non avranno vita facile a Palermo, con le fere impegnate al “Liberati” contro un Catanzaro che guarda con interesse al quarto posto, occupato attualmente dalla Cremonese di Stroppa.

Il programma delle prossime due giornate di campionato:

37a GIORNATA

  • Palermo-Ascoli
  • Parma-Cremonese
  • Pisa-Sudtirol
  • Cosenza-Spezia
  • Cittadella-Bari
  • Venezia-Feralpisalò
  • Modena-Como
  • Sampdoria-Reggiana
  • Ternana-Catanzaro
  • Brescia-Lecco

38a GIORNATA

  • Bari-Brescia
  • Reggiana-Parma
  • Lecco-Modena
  • Ascoli-Pisa
  • Como-Cosenza
  • Cremonese-Cittadella
  • Spezia-Venezia
  • Catanzaro-Sampdoria
  • Feralpisalò-Ternana
  • Sudtirol-Palermo

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...