Virgilio Sport

Serie B recuperi 3° giornata: Como-Lecco 0-0, derby del Lario senza gol. Sudtirol-Brescia 1-1: Tait e Borrelli

Si archiviano con due pareggi i recuperi di serie B valevoli per la terza giornata di cadetteria: il derby tra Como e Lecco non si sblocca, mezza impresa del Brescia - in dieci - contro il Sudtirol

28-11-2023 20:25

Due i recuperi di serie B, valevoli per la terza giornata di campionato e non disputati perché né LeccoBrescia avevano ancora la certezza di disputare la cadetteria. A Como, il derby del Lario torna protagonista dopo 50 anni ma Como e Lecco non vanno oltre lo 0-0.

Pareggio anche tra Sudtirol-Brescia: gara archiviata con l’1-1 definitivo che per le Rondinelle ha un sapore dolce, per aver trovato la rete in inferiorità numerica: Borrelli nella ripresa replica al guizzo di Tait nel primo tempo.

Como-Lecco senza gol

Il derby del Lario, cinquant’anni dopo: nel lontano 1973 finì 1-1, a distanza di cinque lustri – e con nuovi protagonisti e differenti ambizioni – Como e Lecco hanno ridato vita a una sfida tra cugini che si è consumata nel tardo pomeriggio di un martedì riservato al grande calcio europeo.

Partono meglio i padroni di casa che provano ad alzare il baricentro e a riversarsi con costanza nella metà campo avversaria. La prima occasione, al 6′, capita sui piedi di Chajia che tenta una conclusione rasoterra dal limite, Saracco ha i riflessi buoni e blocca a terra nonostante abbia trovato la visuale sulla palla solo all’ultimo istante. Ancora Como pericoloso al 16′: Da Cunha serve Barba, il cui colpo di testa da buona posizione si spegne a lato.

Il Lecco alza la testa con Crociata: al 24′ il centrocampista prova un tiro da posizione impossibile, palla a lato. La replica locale è affidata ai piedi di Verdi: azione personale al 28′, salta un paio di avversari ma non Saracco. Palo clamoroso del Lecco al 32′: sul tandem Lepore-Crociata si sviluppa una manovra offensiva repentina che quest’ultimo prova a finalizzare con un destro secco, la palla deviata si stampa sul legno alla destra di Semper e Lemmens sulla ribattuta, spedisce incredibilmente a lato a porta vuota. L’affondo di Cutrone al 44′ si conclude con la palla a lato di poco e manda tutti negli spogliatoi.

L’avvio di secondo tempo è su ritmi elevati con due occasioni, una per parte: prima Cutrone raccoglie l’assist di Verdi, incrocia rasoterra sul secondo palo e lambisce il legno; poi Novakovich calcia rasoterra col sinistro dopo aver saltato Sala, Semper respinge di piede. Fase centrale di stanca con le mediane impegnate in azioni di fraseggio e contenimento mentre si rinuncia all’impostazione e si prova a rifiatare.

Rivivi le emozioni live di Como-Lecco

Sudtirol-Brescia: botta e risposta Tait-Borrelli

Due punti di differenza in classifica in favore dei locali, eppure la posizione in graduatoria – che non distanzia in maniera significativa nessuna delle due squadre dalla zona play out – non consente passi falsi. L’avvio dei padroni di casa è fulmineo e il vantaggio arriva dopo 7′: lucido e tempestivo Fabian Tait a entrare in una mischia scaturita da un cross da corner e toccare per primo il pallone che si infila in rete.

Se la reazione del Brescia tarda ad arrivare, il pressing del Sudtirol non si placa: occasionissima per Rauti, servito da Casiraghi, che calcia da dentro l’area e colpisce il palo pieno. Rondinelle poco reattive: la replica si limita a una conclusione di Bertagnoli rimpallata e a un gran tiro di Moncini che Poluzzi blocca con un grande intervento.

Nel finale di frazione una occasione per parte: van de Looi e Lunetta ci provano dalla distanza ma, entrambi, peccano di imprecisione e non inquadrano lo specchio della porta. Il doppio giallo a Olzer – 30′ e 47′ del primo tempo – complica dannatamente i piani del Brescia proprio un istante prima dell’intervallo.

Seconda frazione senza sussulti fino al 12, quando un colpo di testa di Giorgini – servito da Casiraghi – termina alto di poco. Replica ospite al 28′ con il neoentrato Bisoli che ci prova da fuori area e costringe Poluzzi al grande intervento. Sudtirol in gestione senza rinunciare al tentativo di raddoppiare: al 28′ Odogwu serve Merkaj che manca l’aggancio sotto porta. Poi, l’orgoglio bresciano frutta il gol del pareggio: è il 35′ quando Borrelli raccoglie palla da Galazzi a due passi dalla porta difesa da Poluzzi e calcia in maniera vincente.

Rivivi le emozioni live di Sudtirol-Brescia

Recuperi serie B 3° giornata risultati

Martedì 28 novembre ore 18.30

Como-Lecco 0-0

Sudtirol-Brescia 1-1
Marcatori: 7′ pt Tait (S), 34′ st Borrelli (B)

La classifica aggiornata

Classifica: Venezia e Parma 30, Cremonese 25, Como 24, Palermo e Catanzaro 24, Modena 23, Cittadella 22, Cosenza 19, Bari 18, Pisa e Sudtirol 17, Sampdoria e Reggiana 16, Brescia 15, Ascoli e Lecco 13, Spezia 10, Ternana 8, FeralpiSalò 7.

Sampdoria: 2 punti di penalizzazione

La classifica marcatori

In testa alla classifica resta Massimo Coda della Cremonese con 9 gol realizzati, alle sue spalle a quota 8 Daniele Casiraghi del Sudtirol rimasto a secco nel recupero contro il Brescia. Al terzo posto l’attaccante polacco del Parma, Bendyczak, con 7 segnature seguito da Mendes e Man.

La classifica marcatori completa della serie B

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...