Virgilio Sport

Serie B, Samp ko col Sudtirol e Pirlo rosso di rabbia: tifosi inviperiti, chiesti esonero o dimissioni

Sconfitta, espulsione e processi a suo carico: Pirlo rischia di nuovo la panchina dopo il pesante ko della Sampdoria sul campo del Sudtirol, nell'11ma giornata di Serie B.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

La vittoria sul Cosenza è già un lontano ricordo. La situazione della Sampdoria si è fatta di nuovo critica dopo il ko rimediato in casa del Sudtirol nell’undicesima giornata del campionato di Serie B. Una sconfitta che ha fatto sprofondare i blucerchiati al quartultimo posto, con appena sette punti all’attivo (nove quelli conquistati sul campo, ma due sono stati cancellati da una penalizzazione) e con la prospettiva di poter essere scavalcati da Ternana (a un punto, ma con una gara in meno) e Lecco (a tre lunghezze, con ben tre partite da recuperare). Sul banco degli imputati, manco a dirlo, c’è lui: Andrea Pirlo.

Sampdoria ancora sconfitta: il Sudtirol vince 3-1

La panchina dell’allenatore della Samp è tornata a traballare pericolosamente dopo il 3-1 incassato dai suoi nel finale di una gara rocambolesca, che aveva visto i blucerchiati sbloccare per primi la situazione in avvio di ripresa con Facundo Gonzalez. Il giocatore in prestito della Juventus ha beffato il portiere del Sudtirol, Poluzzi, con un bel colpo di testa su corner di Giordano. Il finale, però, è stato terribile per la Sampdoria. Al 32′ Odogwu ha firmato il pari,poi nel recupero un intervento di Ghilardi su Merkaj è stato sanzionato dall’arbitro Pezzuto col penalty, trasformato da Casiraghi. All’8′ di recupero, infine, il definitivo 3-1 in contropiede di Pecorino.

Pirlo, espulsione e polemiche nel finale di gara

A Pirlo sono saltati i nervi. L’ex tecnico della Juventus è stato espulso dal direttore di gara per le furiose proteste seguite proprio al calcio di rigore accordato da Pezzuto in favore del Sudtirol. In precedenza si erano verificati screzi pure con la panchina avversaria: anche Bisoli, del resto, ha il suo caratterino. Insomma, un finale da dimenticare per l’ex regista della Nazionale, che a un quarto d’ora dalla fine stava pregustando la seconda vittoria di fila. E con la fine della partita, sono iniziati nuovamente i processi sul web a suo carico.

Bufera su Pirlo: solo i genoani “tifano” per lui

Tantissime le richieste di dimissioni o di esonero.Partita da censurare, Pirlo inconsistente, alla prima difficoltà la squadra si scioglie come neve”, l’amara considerazione di un tifoso della Samp. “Pirlo assumiti le tue responsabilità. Renditi conto che non ci stai capendo nulla e dimettiti”, l’invito di Luca. “La Sampdoria se non esonera Pirlo rischia davvero tanto: è stato un grande giocatore, ma come Inzaghi farebbero meglio a fare l’opinionista”, il giudizio caustico di un altro fan. E spuntano anche i commenti dei tifosi del Genoa: “Pirlo ti prego rimani, non vedo l’ora di ammirare il tuo calcio liquido in Lega Pro”. O ancora: “Ma che musica Maestro”. E dire che la Samp aveva blindato il suo tecnico pochi giorni fa. Che farà ora?

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...