Virgilio Sport

Serie C Cesena-Olbia, il papà di Shpendi aggredisce il portiere dei sardi Rinaldi: colpito con un pugno

Brutto episodio al termine di Cesena-Olbia, match della ventesima giornata di Serie C: aggredito il portiere dei sardi dal papà di un calciatore dei romagnoli.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Clamoroso a Cesena, dove al termine del match tra i bianconeri di casa e l’Olbia, valevole per la ventesima giornata del girone B di Serie C, si è verificato un brutto episodio che ha visto per protagonisti il papà di un giocatore romagnolo, Cristian Shpendi, e – suo malgrado – il portiere della formazione sarda, Filippo Rinaldi. L’estremo difensore è stato colpito al volto con un pugno, fortunatamente in modo non eccessivamente violento.

Cesena-Olbia, aggredito il portiere dei sardi Rinaldi

Tutto è accaduto al termine della partita, che si è conclusa sul punteggio di 1-0 per il Cesena: rete decisiva di Corazza al 19′ del primo tempo. A quel punto, approfittando della situazione, papà Shpendi è riuscito a entrare sul terreno di gioco dell’Orogel Stadium-Dino Manuzzi, raggiungendo di corsa il centro del campo. Mentre giocatori e dirigenti si scambiavano battute, maglie e saluti, lui ha puntato verso il portiere dell’Olbia e lo ha colpito – come riferito da diversi testimoni – con un destro sul volto.

La furia di papà Shpendi: fermato a fatica da Chiarello

L’aggressore, padre di Cristian Shpendi, centravanti albanese del Cesena, è stato immediatamente fermato da Riccardo Chiarello, altro componente dell’undici romagnolo, e da alcuni suoi compagni. L’uomo è stato immobilizzato, allontanato dal calciatore avversario e riportato faticosamente alla calma. Si attende a questo punto il referto dell’arbitro e il rapporto degli ispettori federali, che non hanno potuto fare a meno di segnalare l’episodio sui loro taccuini. Il Cesena rischia una multa pesante per l’accaduto, o la stessa squalifica del campo.

Alla base dell’aggressione uno scontro Rinaldi-Shpendi Jr

Ma perché papà Shpendi si è avventato contro Rinaldi, portiere dell’Olbia? Con tutta probabilità perché lo stesso estremo difensore aveva colpito il figlio durante la gara, costringendo la punta cesenate a uscire per una brutta ferita all’arcata sopracciliare. Uno scontro di gioco o un atto predeterminato da parte di Rinaldi? Nel dubbio, Shpendi senior ha pensato di poter fare giustizia a modo suo. Un modo evidentemente sbagliato.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...