Virgilio Sport

Serie C: senza Zeman il Pescara frena ad Ancona, Vicenza travolto, salta Diana e si dimette l'ad

Tutti i risultati del programma domenicale: nel girone C valutazioni in corso sul tecnico del Monopoli Tomei dopo il pesante ko contro il Crotone

18-12-2023 10:31

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

È stato mandato in archivio anche il programma domenicale delle sfide di Serie C. Nella giornata di ieri, si sono disputate 15 gare distribuite nei tre gironi: rinviata Gubbio-Recanatese per i danni rilevati allo stadio Barbetti a causa del vento forte. Terremoto in casa Vicenza dopo il ko contro il Trento, dove si è dimesso l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola ed è stato esonerato l’allenatore Aimo Diana. Nel girone B, Cesena e Torres si sono divise la posta in palio. Nel girone C, frena ancora l’Avellino, che non va oltre lo 0-0 con il Taranto.

I risultati del girone A

La Triestina e il Padova tengono botta al Mantova capolista con le rispettive vittorie contro Novara e Fiorenzuola. Allo stadio Silvio Piola, l’allenatore Attilio Tesser ha inanellato la dodicesima vittoria in campionato grazie ai gol di Finotto e Malomo nei minuti finali, dopo i gol di Corti e Scappini su rigore che avevano rimontato il vantaggio di Celeghin. Gara in discesa quella dei ragazzi di Torrente, che all’Euganeo hanno centrato la vittoria con le reti di Belli e Liguori nel primo tempo e il gol di Bortolussi nella ripresa arrivato dopo l’espulsione di Cremonesi.

Il Trento schianta il Vicenza con il risultato finale di 4-1 generando il caos totale in casa biancorossa. Al termine del match, l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola si è presentato in conferenza stampa dichiarando le proprie dimissioni definendola “una scelta giusta e doverosa”:in seguito, è arrivato l’esonero anche dell’allenatore Aimo Diana.

Successo anche per la Virtus Verona che ha vinto per 2-0 contro la Pro Patria grazie ai gol di Begheldo e Casarotto. Vittoria anche per l’Arzignano che ha rifilato un 3-1 alla Pro Vercelli: dopo la riposta di Nepi al vantaggio iniziale di Parigi, Lakti e Grandolfo hanno messo un’ipoteca sui tre punti. Infine, è terminata 0-0 la sfida tra Alessandria e Legnago.

I risultati del girone B

Il big match del girone B tra Cesena e Torres si è concluso in parità grazie al botta e risposta tra Shpendi e Fischnaller. I bianconeri restano alla guida della classifica con 43 punti, con i sardi distanti solo due punti. Il Pescara, guidata dal vice Bucaro in assenza del convalescente Zeman, ha rallentato nuovamente la corsa al vertice dopo le tre vittorie consecutive e non è andata oltre al pareggio nel derby contro l‘Ancona: la sfida è terminata 1-1 per effetto delle reti di Saco e Cangiano nel primo tempo.

Un pareggio che è valso il momentaneo terzo posto in classifica per i biancazzurri, con 31 punti all’attivo, in attesa del posticipo tra Perugia e Arezzo. Bene anche la Carrarese che aggancia il Pescara grazie alla vittoria di misura contro la Lucchese arrivata grazie alla rete di Simeri.

Il Pontedera si conferma in piena zona playoff calando il tris contro l’Olbia: dopo l’autogol di Zanchetta, sono arrivate le reti di Delpupo e Ianesi. Infine, la sfida salvezza tra Vis Pesaro e Sestri Levante è terminata con il risultato finale di 2-2: alla doppietta di Karlsson, nel primo tempo gli ospiti hanno risposto con Sandri e nei minuti finali Parlanti ha firmato il pari definitivo.

I risultati del girone C

L’Avellino ha nuovamente rallentato dopo la vittoria esterna nel derby campano contro il Benevento e non è andata oltre lo 0-0 contro il Taranto di Capuano. Gli irpini, tra le mura amiche del “Partenio-Lombardi”, non festeggiano i tre punti dallo scorso 25 ottobre, in occasione della sfida contro il Cerignola. In seguito, una sconfitta e tre pareggi. Pari pirotecnico tra Monterosi Tuscia e Turris: dopo la doppietta di Costantino, gli ospiti hanno ribaltato il vantaggio con Maestrelli, Nocerino e Maniero. Nel finale, Vano trova il 3-3 definitivo.

Il Crotone, invece, nella sfida esterna contro il Monopoli ha travolto i pugliesi grazie ai gol di Gomez, Tumminiello e Felippe su rigore. Quarto ko per i pugliesi e valutazioni in corso per l’allenatore Tomei. Rallenta anche il Picerno, che a Brindisi non è andata oltre l’1-1 per effetto delle reti di Santarcangelo e Bunino. La Juve Stabia, attualmente, guida la classifica a +5 sui rossoblù.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
Milan - Atalanta
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...