,,
Virgilio Sport

Sfogo Totti su Dybala: con chi ce l'aveva il Pupone, scoppia il caso

Le parole dure di Francesco Totti sul passaggio di Dybala all'Inter hanno fatto nascere la domanda su chi fosse la persona a cui fa riferimento il Pupone: l'identikit porta a 5 possibili scenari e persone

16-06-2022 09:36

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale che racconta tutto quello che vede, dallo sport allo spettacolo, in qualsiasi formato: radio, tv, web, carta stampata, c’è di tutto nella sua esperienza. Per Virgilio Sport segue i Motori, il Calcio e i suoi protagonisti, sempre con occhio critico e a volte… spietato

Non si placano le polemiche generate dalle parole di Francesco Totti che ieri a margine di un evento ha parlato a ruota libera e a 360° di Roma, di mercato e anche di Paulo Dybala. Il Pupone era sceso in campo, pur senza ruoli societari, per cercare di portare La Joya a vestirsi di giallorosso.

Ora che sembra fatta il suo clamoroso passaggio all’Inter, è stato lo stesso Totti a sollevare il polverone parlando di fatti e persone soprattutto che avrebbero influenzato la scelta dell’argentino. Ma con chi ce l’aveva nelle sue invettive? Il web si è interrogato.

Totti, la frase sibillina su Dybala all’Inter

Francesco Totti ieri è intervenuto ai microfoni di Sky Sport durante l’inaugurazione del centro sportivo di Bruno Conti a Nettuno. Intervistato a 360° sulla Roma, sulla Nazionale e sul mercato, il Pupone ha detto la sua anche sull’argomento Paulo Dybala a cui manca solo la firma sul contratto con l’Inter.

“Non tocco più l’argomento, io so come è andata. Tutt’ora lo sento, ma penso sia finita. Zanetti è stato più bravo di me nel convincere Dybala? Non dipende solo da lui, se dipendesse da lui ci sarebbe una buona speranza”.

Che voleva dire Totti su Dybala? Con chi ce l’aveva?

Non è un mistero che l’ex capitano della Roma abbia cercato di convincere Dybala a vestirsi di giallorosso, lo ha fatto da tifoso, dal momento che non ha più nessun ruolo dirigenziale all’interno della società AS Roma. Lo ha fatto cercando di sfruttare il rapporto col giocatore. Ma non è bastato. Secondo il Pupone qualcosa o meglio, qualcuno hanno convinto La Joya a scegliere l’Inter. Già, ma chi? Ecco tutti i possibili indiziati.

La madre di Dybala. Nei giorni scorsi si è parlato molto del ruolo della mamma di Paulo nella sua scelta di andare all’Inter. La Gazzetta dello Sport, un paio di giorni fa scriveva: “lo ha fatto anche consigliandosi a lungo nell’ultimo periodo con la madre, Alicia, persona molto presente nella vita e nelle scelte sportive della Joya“.

Oriana Sabatini, la scelta di Milano. Non trascurabile nelle scelte di Dybala anche il ruolo della sua compagna Oriana Sabatini, donna di spettacolo a tutto tondo, cantante, showgirl, attrice e modella, che potrebbe aver forzato la mano con il fidanzato per andare a Milano, la città della moda.

Marotta, re di mercato. Inutile dire che il lavoro ai fianchi di Beppe Marotta è stato come sempre fondamentale anche nella riuscita di questa operazione. Il dg nerazzurro, re incontrastato del calciomercato dai tempi della Juve, ha puntata Dybala sin dall’annuncio della Juve di non volerlo rinnovare. Come evidenzia la trattativa per il ritorno di Lukaku all’Inter, quando Marotta si mette al lavoro difficilmente non raggiunge l’obiettivo.

Jorge Antun. Sicuramente nel passaggio di Dybala all’Inter un ruolo importante lo hanno giocato gli accordi economici e in questo il procuratore de La Joya, Jorge Antun è uno dei più bravi. Probabilmente nella scelta dell’argentino c’è anche il suo zampino. Non a caso Maurizio Arrivabene nel momento dell’addio di Dybala alla Juve disse: “I giocatori vogliono bene più ai procuratori che alla maglia”.

L’immobilismo della Roma. Probabile che nelle parole di Totti ci fosse anche una velata frecciata all’attuale dirigenza giallorossa che, forse, non si è spesa e non ha speso, in fatto di soldi sul banco, più di tanto per portare Dybala sulle sponde del Tevere. Totti è di fatto un esterno alla Roma anche se innamorato della sua ex squadra. Non sono da escludere rapporti freddi con i Friedkin e l’attuale dirigenza.

Bufera social dopo le parole di Totti su Dybala

La cosa ovviamente non è passata inosservata agli occhi ma soprattutto alle tastiere sempre attente dei social, romanisti e non, che si sono subito sbizzarriti nel cercare nomi e colpevoli. Ma qualcuno se l’è presa anche con lo stesso Totti per le sue esternazioni. “La solita perla di Totti : sì sì, ce lo vedo proprio Dybala a firmare per l’inter sotto minaccia”, oppure: “Quindi Dybala sceglie altra squadra controvoglia  ???” e ancora: “Lukaku? Voleva la Roma so come è andata ed è meglio che non parlo, se era solo lui a decidere era già nostro”.

C’è chi osserva: “Senza polemica, qualcuno mi può spiegare che titolo ha Totti per parlare del mercato della Roma? Per quale motivo contatta giocatori senza conoscere le strategie della società, fa parte dello staff di Pinto e me lo sono perso?” oppure: “Non è un dirigente, fa capire che Dybala sarebbe venuto ma la Roma non ha la forza/voglia di prenderlo

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...