Virgilio Sport

Sinner, Wimbledon costa caro: arriva il ritiro da Bastad. Numero uno e Olimpiadi Parigi2024 a rischio?

Le fatiche di Wimbledon obbligano Sinner a rinunciare al torneo di Bastad in programma dal 15 al 21 luglio, inizialmente scelto per preparare al meglio le Olimpiadi di Parigi 2024

Pubblicato:

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti

Dopo le fatiche di questo Wimbledon, concluso con i capogiri nel match di quarti di finale contro Daniil Medvedev, Jannik Sinner ha comunicato di voler seguire i consigli del suo team e dei medici di prendersi un po’ di tempo per riposare e recuperare, decidendo quindi di ritirarsi dall’ATP 250 di Bastad in programma dal 15 al 21 luglio e propedeutico per riabituarsi alla terra rossa su cui si disputeranno i tornei di tennis ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Sinner rinuncia a Bastad

Attraverso i suoi canali social, Jannik Sinner ha comunicato che non parteciperà all’ATP di Bastad, torneo di categoria 250 in programma dal 15 al 21 luglio. A spingere l’altoatesino a prendere questa decisione sarebbe stato il consiglio del suo staff e dei suoi medici, che gli avrebbero suggerito di riposarsi per un po’ di tempo per recuperare dalle fatiche accumulate a Wimbledon, dove ha anche accusato dei forti capogiri in occasione del suo ultimo match londinese contro Daniil Medvedev.

Il messaggio di Sinner

Questo il testo della storia Instagram attraverso cui Sinner ha comunicato che non prenderà parte all’ATP di Bastad: “Sono triste di dovermi ritirare dal torneo di Bastad di settimana prossima a causa della fatica accumulata. Non è mai una decisione facile visto che amo giocare, ma ho deciso di seguire i consigli del mio team e dei dottori, che mi hanno suggerito di prendermi un po’ di tempo per riposarmi e recuperare appieno. Spero di giocare a Bastad in futuro, ho sentito che si tratta di un gran bel torneo”.

Numero uno e Olimpiadi: cosa cambia?

Per quanto riguarda la vetta del ranking, la rinuncia a Bastad non avrà ripercussioni sulla prima posizione di Sinner, visto che non ha punti da difendere e che il suo più diretto inseguitore, Novak Djokovic, non è iscritto ad alcun torneo in quella settimana e anche in caso di successo a Wimbledon arriverebbe a 9160, 410 in meno in confronto ai 9570 di Jannik.

Per quanto riguarda i Giochi Olimpici di Parigi 2024 – dove risulta iscritto anche in doppio con Lorenzo Musetti – la presenza di Sinner non sembra al momento in discussione e per questo motivo si può tirare un sospiro di sollievo. Certo è che un torneo come quello di Bastad sarebbe stato molto utile per riabituarsi a giocare sulla terra rossa – superficie dei tornei olimpici di tennis che si terranno al Roland Garros – dopo la stagione sull’erba, ma è anche probabile che in caso di un buon percorso a Wimbledon, Jannik avrebbe comunque rinunciato al torneo norvegese per non rischiare di affaticarsi troppo prima delle Olimpiadi.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotels & Residences

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...