,,
Virgilio Sport SPORT

Spalletti è una furia contro l'Inter e Marotta

Spunta un retroscena sul mancato accordo sulla buonuscita tra la società nerazzurra e il tecnico toscano, che era stato contattato dal Milan.

Anche questa volta le carriere di Luciano Spalletti e Stefano Pioli hanno vissuto su binari paralleli. II tecnico parmigiano aveva lasciato di fatto il posto al toscano sulla panchina dell’Inter nel 2017, anche se tra i due c’è stato il breve interregno di Stefano Vecchi promosso dalla Primavera, mentre questa volta i due sono stati in ballottaggio per la sostituzione di Marco Giampaolo al Milan.

La dirigenza rossonera aveva scelto Spalletti, salvo ripiegare su Pioli una volta constatate le difficoltà incontrate da Spalletti nel rescindere il contratto che lo legava e lo lega ancora all’Inter per altre due stagioni. E proprio a questo proposito ‘La Stampa’ ha svelato un retroscena, ovvero il contenuto di una telefonata intercorsa tra lo stesso Spalletti e il dg dell’Inter Beppe Marotta.

Tema, appunto, la volontà (reciproca) di risolvere il contratto, naufragata però di fronte alla distanza tra domanda e offerta: 5,5 milioni netti chiedeva Spalletti, di fatto un’intera annualità, mentre l’Inter era disposta a metterne sul piatto non più di 3 circa.

“Se date 12 milioni a Conte potete darne 5 a me” avrebbe esclamato Spalletti, trovando ovviamente una risposta negativa da parte del dirigente nerazzurro. Il club di Suning aveva offerto il pagamento delle ultime tre mensilità del 2019 per un totale di 2 milioni e 700mila euro.

La trattativa si è arenata qui in via definitiva anche se Spalletti, che aveva già raggiunto un accordo di massima con il Milan per un biennale da 5 milioni, ha tentato un’ultima mossa, ovvero un contatto diretto con il presidente del’Inter Steven Zhang, particolare quest’ultimo svelato dal ‘Corriere della Sera’. Nonostante i due abbiano conservato un buon rapporto, la società non ha cambiato idea, ovvero quella di riconoscere a Spalletti solo l’ingaggio dell’anno solare 2019, quanto già percepito dal tecnico più le ultime tre mensilità.

Tutto questo ha spianato la strada a Pioli, mentre il futuro di Spalletti resta legato ad eventuali altre offerte e ai rapporti che sembrano sempre più tesi con il proprio ex club.

SPORTAL.IT | 09-10-2019 11:18

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...