Virgilio Sport

Tempesta Lazio sul Milan, caos sul web rossonero: caccia ai colpevoli

Dopo il 3-0 subito dall'Inter in Supercoppa, arriva il 4-0 dell'Olimpico: squadra di Pioli in crisi profonda, i tifosi milanisti se la prendono con tecnico e giocatori

24-01-2023 22:57

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Lazio-Milan dello scorso campionato raccontò tutt’altra storia: il gol di Tonali allo scadere lanciò i rossoneri verso lo Scudetto, la partita di questa sera ha confermato il momento di assoluta crisi della squadra di Pioli. I due pareggi con Roma e Lecce, la tempesta laziale di oggi: in mezzo, l’eliminazione in Coppa Italia ad opera del Torino ed il perentorio 0-3 subito dall’Inter in Supercoppa. Totale: quattro gol fatti, dodici subiti, secondo posto “aggredito” dal terzetto Inter-Roma-Lazio. Cinque partite senza vincere: non succedeva dal 2018, in casa rossonera.

Milan a pezzi, Lazio show

Nulla ha funzionato nel Milan di questa sera: squadra abulica, letteralmente surclassata dall’undici di Sarri in ogni zona del campo. Errori individuali e di reparto, scarsa concentrazione e predisposizione al sacrificio, condizione atletica tutt’altro che esaltante. E’ tempo di approfondite riflessioni, in casa rossonera: domenica delicata trasferta in casa del Sassuolo, poi di nuovo derby contro l’Inter, poi la “bestia nera” annuale Torino, e il Tottenham in Champions. Servono rimedi, e servono in fretta: di tempo ce nè poco, ed anche in quanto a pazienza i tifosi rossoneri ormai scarseggiano.

Milan: i tifosi contro Tatarusanu

E il tecnico rossonero è uno dei principali colpevoli del momento-no, assieme a Tatarusanu come spiega Oboy: “Pioli non sa gestire i cambi da sempre, Giocare senza portiere è la cosa più difficile del mondo”. Massimiliano non risparmia nessuno: “Ora continuiamo a dire che non faremo mercato… Pioli che sappiamo cosa fare per tornare a vincere… Calabria, Dest ( che non sa qual e il desto e quale il sinistro),Tatarella ( come avere in porta un birillo), Salamella (scarso come pochi), Messias, Origi ( maglio io a 50 anni),Rebic, Decacchetta (chi l’ha visto?), Diaz… Imbarazzanti”. Marco di pochissime ma significative parole: “Il Milan è una pena. Vergognosi”.

Pioli sul banco degli imputati

Mimmo propone la soluzione: “Pioli è tempo di andare .. non potendo cambiare 20 giocatori devi andare via tu”. Anche Daniele se la prende con Tatarusanu: “Si ma il Milan gioca con il portiere volante, le altre no”. E Guglielmo aggiunge: “Mi meraviglia Mirante in panchina e Tatarusanu in porta”. Mentre Andrea è laconico: “Grazie di tutto Stefano Pioli!! Lo scudetto resterà per sempre in bacheca ma la vita va avanti e chi sbaglia paga”. Anche Rosario se la prende con il portiere: “Se giochi a porta libera non solo la Lazio non si ferma è la stessa cosa con le altre squadre”.

Milan, i tifosi: fatale la partita con la Roma

Laura si rifugia nella fede rossonera: “Ma in questo Milan non vedo più l’umiltà, la voglia di giocare, il rispetto. Mi spiace, fa male. Comunque forza Milan”. Anche Nicola tira in ballo la partita con la Roma: “È fin troppo evidente che sia successo qualcosa nello spogliatoio alla fine di Milan – Roma. Ormai si è rotto il giocattolo”. E Mario concorda: “È successo qualcosa dopo la partita con la Roma“. Pietro Paolo però ricorda: “Complimenti alla Lazio, ma siamo sempre secondi”. Mentre Seby proprio non ci sta: “Milan imbarazzante”. Francesco va giù duro: “Squadra vergognosa e imbarazzante, fosse per me squadra in ritiro, lontano da tutto e da tutti. Giocatori e dirigenza senza stipendio fino a fine stagione”.

Tempesta Lazio sul Milan, caos sul web rossonero: caccia ai colpevoli

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...