Virgilio Sport

Tennis Coppa Davis, Italia in finale: Sinner spiega come ha battuto Djokovic, Nole lo incorona

Festa grande in casa Italia dopo l'esaltante successo sulla Serbia in Coppa Davis: le parole di Sinner, Volandri e Sonego. Djokovic delusissimo, ma rende merito a Jannik.

25-11-2023 22:01

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Il capolavoro di Jannik Sinner, il capolavoro dell’Italia di Davis. Il post partita di Italia-Serbia ha i volti sorridenti del campione di San Candido, di un capitan Filippo Volandri che sembra trasfigurato dall’emozione, di un Lorenzo Sonego di nuovo eroe per merito, più che per caso. La delusione, invece, è nell’espressione corrucciata, attonita, forse anche incredula di Novak Djokovic. Sconfitto due volte in poco più di 3 ore, dopo aver sprecato tre matchpoint: due cose che, in tutta la carriera, non gli erano mai capitate.

Coppa Davis, Sinner spiega l’impresa con Djokovic

Ai microfoni di Sky, Sinner spiega le sensazioni dopo la doppia, fantastica vittoria:

È stata una giornata lunga e intensa, Musetti ha fatto un’ottima partita ma gli è scivolata via. Ho provato a fare il massimo contro Novak, sono partito bene, poi nel secondo set ha alzato l’asticella. Il terzo poteva andare un po’ ovunque, io ci ho sempre creduto, anche quando sono stato a un punto dall’eliminazione. Siamo ancora qui e adesso abbiamo una possibilità per vincere la Davis. Restiamo tranquilli, abbiamo fatto un ottimo doppio, con tanta intensità. Non era semplice per me, Lorenzo mi ha aiutato a tenere l’energia alta.

Quindi sulla clamorosa rimonta con Djokovic:

Sullo 0-40 sapevo di poter ancora vincere servendo bene. C’erano palle nuove, ho battuto alla grande e questo mi ha dato l’energia per andare avanti. La squadra e i tifosi sono stati importanti, poi abbiamo completato l’opera nel doppio, dove Sonego ha servito molto bene e ci siamo mossi benissimo”.

Italia in finale, la gioia di Volandri e di Sonego

Parola poi a Filippo Volandri, capitano ancora una volta a rischio contestazione per la coraggiosa scelta di Musetti nel primo singolare, poi in trionfo come gli altri:

“Jannik è stato strepitoso, per aver annullato tre match point di fila a Djokovic e per come ha interpretato il doppio. A un certo punto sono saltati tutti gli schemi, si diceva di fare una cosa e se ne faceva un’altra. Djokovic? Quando impazzisce è pericolosissimo, lo sapevamo. Forse nel doppio era un po’ così e siamo stati bravi ad approfittarne”.

Quindi Lorenzo Sonego, ancora una volta determinante nel doppio in coppia con l’amico Sinner:

Adesso vogliamo vincere la coppa, siamo molto contenti di quello che abbiamo fatto oggi. Jannik è stato bravissimo, soprattutto per come ha affrontato quei tre matchpoint. Sotto 0-40, si è girato verso di noi e si è caricato, una cosa che bisognebbe insegnare ai ragazzi che giocano a tennis, e non solo. Anche a me ha insegnato tanto. Quando vado in campo, cerco di avere lo stesso atteggiamento.

Coppa Davis, Serbia ko: Djokovic incorona Sinner

Quindi gli sconfitti. Anzi, essenzialmente, lo sconfitto: Novak Djokovic. Sembrava averla ribaltata, la partita con Sinner. E invece s’è fermato sul più bello. E poi è crollato dopo i tre matchpoint non sfruttati. Forse uno dei primi segnali di umanità da parte del “divino” Nole.

Ho sprecato tre match point, mi prendo le mie responsabilità. È tutta colpa mia. Quando perdi con la tua Nazionale, il dispiacere è ancora più grande. Sinner? Posso solo dirgli bravo, è stato un match diverso dalla finale di Torino. Non penso di aver fatto particolare errori, lui ha servito veramente molto bene sui matchpoint, era veramente difficile rispondere al suo servizio estremamente aggressivo. È sicuramente tra i migliori del circuito, gli faccio i complimenti.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...