Virgilio Sport

Tensione all'Inter: Lukaku litiga nello spogliatoio

Il pareggio con lo Slavia Praga ha causato nervosismo in casa nerazzurra.

Pubblicato:

Tensione all'Inter: Lukaku litiga nello spogliatoio Fonte: 123RF

Primi momenti di difficoltà dell’era Conte all’Inter. Il deludente pareggio interno al debutto in Champions League contro lo Slavia Praga ha generato alcuni strascichi poco piacevoli nello spogliatoio nerazzurro: secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, ci sarebbe stato un duro faccia a faccia tra Brozovic e Lukaku dopo la partita con i cechi.

L’attaccante belga, tra i peggiori in campo, avrebbe spronato i compagni ad adottare un atteggiamento più offensivo, come chiesto da Conte, il centrocampista croato l’ha presa sul personale rispondendogli per le rime: tra i due sono volate parole grosse, poi sono stati divisi dai compagni.

Il pareggio non è andato giù neanche ad Antonio Conte, che ha passato la notte rimuginando alla Pinetina e durante la prima seduta post Slavia Praga ha tenuto a rapporto la squadra, rimproverandola soprattutto per i lanci lunghi e per la poca serenità in campo. A pochi giorni dal derby di Milano serve rimettersi immediatamente in carreggiata.

Loro ci hanno superato in tutto. Voi pensate che io arrivo, tocco il gruppo e diventano cigni, ma non è così – è stato lo sfogo di Conte post Champions -. C’è tanto da lavorare, il livello in Champions è alto e dobbiamo crescere da ogni punto di vista. Non sono soddisfatto, non è questo il calcio per cui ci alleniamo“.

“Frenata salutare? Questi sono step di crescita, quando dico di non farci prendere dall’entusiasmo è perché sappiamo che ci sono tanti ragazzi nuovi in squadra. Loro ci hanno messo impegno, ora sta a me farli migliorare sotto tutti i punti di vista”.

Conte si è definito il più asino di tutti: “Oggi parlo della squadra, dove tutti siamo stati sotto il livello della sufficienza. Io sono il più asino, quello che va messo dietro la lavagna. Io non propongo palla lunga e pedalare ma oggi ho visto anche questo. Non è così che giochiamo. Noi ci alleniamo a costruire, giochiamo di prima per eludere il loro pressing. Lazaro non ha mai giocato per esempio. Noi non giochiamo a palla lunga e pedalare. Io non propongo questo calcio”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...